lunedì, 15 Luglio 2024
spot_img
HomesportPodismo, il Trofeo Sale&Saline va a Giacalone e Di Salvo

Podismo, il Trofeo Sale&Saline va a Giacalone e Di Salvo

Giorgio Giacalone (Palermo H13.30) e Adriana Di Salvo (Cardatletica) scrivono per la prima volta il loro nome nell’albo d’oro del Trofeo Sale&Saline che oggi a Trapani ha festeggiato le venticinque edizioni. Giornata leggermente ventosa con le nubi che hanno fatto la loro minacciosa comparsa solo a gara conclusa. Dieci chilometri, quattro giri di un percorso sempre veloce ma tutto nuovo, con partenza e arrivo da viale Regina Margherita (proprio davanti l’omonima villa comunale). 

Gara al maschile bella combattuta e che tiene sempre attenti gli spettatori: dopo un primo giro di studio è Cimò che si porta avanti, controllato da Giacalone e il rientrante Bibi Hamad.  A metà gara è Giacalone (vincitore lo scorso anno della mezza che si è corsa nell’ambito della maratona  di Palermo) che prende l’iniziativa, imprimendo una accelerazione che sarà decisiva ai fini della vittoria, 34’14 il suo tempo finale. Alle sue spalle un generoso Cimò che riesce a tenere la posizione su Bibi Hamad; tre i secondi di vantaggio per il palermitano sul più esperto “marocchino di Palermo”. Gara veloce e di qualità, un dato su tutti i primi quattro assoluti sono tutti sub 35′.

Non annoia neanche la gara al femminile con la pimpante Adriana Di Salvo (palermitana ma tesserata per la società lombarda) che guida dal primo fino all’ultimo metro, tenendo a bada Barbara Bennici (che tiene il passo nel primo giro) e Azzurra Agrusa, sempre protagonista al Sale&Saline. La Di Salvo chiude così in testa con il crono di 40’26, con 44 secondi di vantaggio sulla Bennici ed oltre un minuto su Agrusa. In tutto 444 atleti al traguardo, tra loro anche un folto gruppo di atlete giunte da Brescia.

In apertura il consueto prologo affidato alle musiche eseguite dalla Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri. Forze Armate coinvolte a 360° grazie alla presenza di rappresentanti dell’Aeronautica, dell’Esercito e della Marina Militare.  Tra gli ospiti del venticinquennale del Trofeo Sale&Saline anche il valdericino Ala Zoghlami  settimo nei 3000 siepi ai campionati europei di Monaco, gara corsa insieme al gemello Osama, splendido terzo. 

Toccante il ricordo con un minuto di silenzio prima dello start, di Stefano Marchingiglio,  storico presidente dell’Uisp di Trapani, sempre presente al Sale&Saline. La manifestazione, ben organizzata dal 5 Torri Fiamme Cremisi, è stata valida come 16a prova del Grand Prix regionale di corsa su strada, circuito che non si ferma e già domenica prossima propone a Floridia, con la StraFloridia, il suo 17esimo appuntamento. 

Classifica uomini (10 km)

  1. Giorgio Giacalone (Palermo H13.30) 34’14
  2. Lucio Cimò (Cardatletica) 34’40
  3. Bibi Hamad (Palermo H 13.30) 34.43
  4. Andrea Bonacasa (Team Francesco Ingargiola) 34’58
  5. Pietro Paladino (Team Francesco Ingargiola) 35’41

Classifica donne (10 km)

  1. Adriana Di Salvo (Cardatletica) 40’26
  2. Barbara Bennici (Caivano Runners) 41’10
  3. Azzurra Agrusa (5 Torri Fiamme Cremisi) 41’39
  4. Ilaria Fantigrossi (Dinamo Sport) 42’24
  5. Simona Sorvillo (Trinacria Palermo) 43’48
CORRELATI

Ultimi inseriti