Partirà da Palermo il Giro d’Italia 2020

La prima Maglia Rosa del Giro nel capoluogo siciliano

Giro d'Italia 2020

Il grande ciclismo ritorna dopo il lockdown per contrastare il Covid-19 e la manifestazione più grande d’Europa, il Giro d’Italia, ha scelto Palermo per prendere il via con la tappa inaugurale. Lo start è previsto per il 3 ottobre con la prima tappa cronometro individuale lungo un percorso cittadino di 12.9 chilometri, per la cui definizione un gruppo di tecnici sarà in città nelle prossime settimane.

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dopo essere stato informato dal direttore della Corsa, Mauro Vegni, della scelta di Palermo come città di partenza, ha dichiarato: “Siamo grati agli organizzatori, a RCS e al direttore della corsa per la scelta di Palermo come città di partenza del Giro d’Italia 2020 di ciclismo. E’ un riconoscimento e allo stesso tempo un’opportunità per la nostra città, un modo per contribuire, ancora una volta attraverso lo sport d’eccellenza a questa lunga fase di ripartenza del nostro paese”.

“La partenza del Giro d’Italia dalla nostra regione ed in particolare dal suo capoluogo – ha continuato Orlando – sarà una splendida occasione ed una vetrina nazionale ed internazionale per il nostro patrimonio artistico e culturale.  Una straordinaria occasione di rilancio anche in chiave turistica, motivo per cui desidero ringraziare per il loro impegno il ministro Vincenzo Spadafora e l’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina”.

Nei giorni seguenti, il Giro resta ancora in Sicilia con altre tappe siciliane di cui 3 che erano già previste inizialmente, la Monreale-Agrigento di 136 km, la Enna-Etna (Piano Provenzana) di di 150 km, Catania- Villafranca Tirrena di 138 km.

Il Giro d’Italia 2020, si concluderà il 25 ottobre con arrivo a Milano.