Il pane e i prodotti da forno del territorio monrealese protagonisti della 1^ sagra “U Pani ri Murriali”

Un evento unico nel suo genere per la comunità monrealese, dedicato ad uno dei prodotti tipici più apprezzati e rinomati del territorio: il pane, da gustare “cunzatu” con l’olio ma anche accompagnato da formaggi, salumi e vino.

La prima edizione della sagra “ ‘U Pani ri Murriali” , a cura dell’Associazione Commercianti di Monreale, si terrà a partire da domani sabato 20 fino a domenica 21 maggio; giovedì 25, inoltre, è previsto un convegno dedicato al tema della sostenibilità e dell’appartenenza territoriale che chiuderà la manifestazione.

La rassegna è stata organizzata in collaborazione con l’Istituto Superiore “Basile – D’Aleo” di Monreale i cui allievi hanno realizzato la grafica dell’evento, sotto la guida del professore Renato Gaspare Messina nell’ambito di un progetto sperimentale sul Bilancio Sociale d’Istituto che prevede azioni a sostegno del territorio.

Tra i soggetti patrocinati, oltre al Comune, anche la Diocesi di Monreale, l’Auser locale , il Comitato Pro – Pioppo e Trinacria Bedda; sponsor d’eccezione, la Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Dopo il successo ottenuto con la prima edizione di Notturnia, nel 2016- spiega Filippo Tusa, il presidente dell’Associazione che riunisce i commercianti monrealesi – ci è sembrato giusto dare continuità al percorso di valorizzazione delle nostre specificità organizzando un evento finalizzato a promuovere le tipicità del luogo, con particolare attenzione rivolta al pane e agli altri prodotti da forno preparati dai panificatori, quali lo sfincione e il tipico biscotto locale”.

Protagoniste anche le aziende zootecniche e cerealicole biologiche, oltre ai produttori vitivinicoli della Valle dello Jato.

Il taglio del nastro che darà il via ufficialmente alla manifestazione si terrà domani alle 17:00, alla presenza del sindaco di Monreale Piero Capizzi e del deputato regionale Giuseppe Lupo; il programma prevede, a seguire, una dimostrazione a cura dei cestai del territorio e una mostra fotografica sul tema del pane locale di Cristiano Drago, che si terrà presso la Sala “Leto” all’interno del Complesso Monumentale Guglielmo II; ad animare il pomeriggio sarà il gruppo folkloristico Trinacria Bedda, che si esibirà per le vie della città.

A conclusione della serata, a partire dalle 21:00, si terrà il concerto dei Dasvidania, in piazza Guglielmo II.

La giornata domenicale prevede, a partire dalle 10:30 fino alle 12:30 e dalle 18:00 alle 20:00, un’altra dimostrazione a cura dei cestai in piazza Matteotti; il gruppo folkloristico Trinacria Bedda tornerà ad esibirsi per le vie della città nel pomeriggio.

Serata all’insegna della musica rap con Freak in piazza Inghilleri, dalle 22:00.

Durante tutto il corso dell’iniziativa, il Santuario della Collegiata e il Chiostro dei Benedettini rimarranno aperti; l’organizzazione mette inoltre a disposizione un servizio navetta taxi gratuito dal parcheggio Torres a Piazza Vittorio Emanuele e largo Canale, dalle 18:00 alle 24:00.

L’evento conclusivo della sagra si terrà giovedì 25 maggio alle 10:00, presso gli spazi di Villa Savoia, dove si svolgerà un convegno dedicato all’appartenenza territoriale del pane di Monreale, organizzato dal C.R.E.A.