martedì, 27 Luglio 2021
spot_img
HomesportPallanuoto. Il TeLiMar torna alla vittoria battendo in casa la Roma Vis...

Pallanuoto. Il TeLiMar torna alla vittoria battendo in casa la Roma Vis Nova per 10-6

Torna alla vittoria il TeLiMar. E lo fa battendo in casa la Roma Vis Nova nella quarta giornata del girone di ritorno del Campionato di Pallanuoto Maschile di Serie A2 Sud. Alla Piscina Olimpica di Palermo si gioca un match combattutissimo, dove l’ottima prestazione di Sansone tra i pali e di tutta la difesa va di pari passo con la giusta dose di cattiveria in attacco.

Sbloccano il risultato i padroni di casa a uomini pari con Fabiano a 7’20. I capitolini approfittano di un controfallo per riportarsi in parità con Vitola a 4’20. Sul finale del parziale Lo Cascio riesce a liberarsi dalla morsa dei difensori avversari e porta il TeLiMar sul 2-1 con cui si chiude il parziale.

Il secondo quarto di gioco vede i ragazzi allenati da Quartuccio sprecare qualche occasione di troppo in attacco. Poi, Puglisi trova Giliberti in posizione 1 e lo serve per il 3-1. Sansone salva più volte tra i pali in inferiorità, ma al terzo tentativo Vitola non perdona e segna il 3-2. I padroni di casa, però, hanno approcciato bene il match e Lo Dico con un tiro da oltre 7 metri sullo scadere dell’azione segna il 4-2 a 1’27. Il club dell’Addaura, poi, non approfitta di una distrazione dei difensori romani e subisce la controfuga di Vittorioso che, da solo, firma il 4-2 a 27”.

La seconda metà della partita si apre con la rete di Vitola che agguanta il pareggio del 4-4. Il terzo tempo è combattuto su entrambi i fronti, ma le difese tengono.

Tutto si decide nell’ultimo quarto. Fabiano su assist di Lisica porta il TeLiMar di nuovo in vantaggio sul 5-4. I ragazzi del Presidente Giliberti allungano con una doppietta di Di Patti, con il primo goal in superiorità. Il punteggio si aggiorna sull’’8-4 grazie allo splendido goal di Lisica dalla distanza, arrivato in superiorità a 2’58. I romani tentano di riaprire il match con Murro che sotto rete da solo la mette sul palo lontano per l’8-5. A 1’54, sul fronte opposto e sul finire dell’azione segna Lisica. Il TeLiMar dilaga sul finale con Lo Dico per il 10-5. Ferraro su uomo in più non può far altro che fissare il risultato definitivo sul 10-6 a 20” dalla sirena.

Da registrare nel quarto tempo l’espulsione definitiva di Di Patti (TeLiMar) e Gobbi (Vis Nova) per gioco violento.

Fabrizio Di Patti, Capitano TeLiMar: “È stata una prestazione d’orgoglio perché ci siamo resi conto che la nostra posizione in classifica non è quella che ci meritiamo. Oggi, primi tre punti conquistati; sabato prossimo giochiamo contro l’altra romana, l’Arvalia, diretta concorrente per i play-out salvezza. Sono molto contento di come abbiamo giocato: è stata una prova di coraggio. Era quello che avevo chiesto ai ragazzi prima che iniziasse la partita: di metterci grinta. E così è stato. Fino al terzo tempo il match è stato equilibrato, ma siamo venuti fuori sulla distanza, segno che in una partita difficile come questa la nostra forma fisica è più che buona. La Roma Vis Nova è una squadra forte, ma oggi ha vinto chi ha giocato con la giusta dose di cattiveria”.

Parziali: 2-1; 2-2; 0-1; 6-2.

Superiorità: TeLiMar 2/7; Vis Nova 2/9.

Il Tabellino

TeLiMar: 1. Sansone, 2. Lisica (2), 3. Geloso D, 4. Di Patti F. (2), 5. Di Maio, 6. Geloso C., 7. Giliberti A. (1), 8. De Caro, 9. Lo Cascio (1), 10. Puglisi, 11. Fabiano (2), 12. Lo Dico (2), 13. Di Falco – Allenatore: Ivano Quartuccio

Roma Vis Nova: 1. Serrentino, 2. Antonucci, 3. Murro (1), 4. Ferraro (1), 5. Cardoni, 6. Rella, 7. Bitadze, 8. Vittorioso (1), 9. Vitola (3), 10. Gobbi, 11. Ciotti, 12. Sofia, 13. La Grotta – Allenatore: Alessandro Calcaterra

Arbitri: Mauro Luciani di Tolentino (MC) e Massimiliano Ruscica di Milano.

CORRELATI

Ultimi inseriti