Pallanuoto, il TeLiMar ospita il President Bologna nell’andata delle semifinali play-off

Il Club dell’Addaura punta sul suo pubblico per proseguire al meglio la corsa verso la promozione in A1

Telimar Pallanuoto - squadra

Il TeLiMar, che ha chiuso la Regular Season del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A2 girone Sud al secondo posto dietro alla Rari Nantes Salerno, è pronto a tuffarsi nelle fasi finali della stagione. Appuntamento oggi, sabato 8 giugno, presso la Piscina Olimpica Comunale di Palermo, dove il Club dell’Addaura ospiterà il President Bologna, terza forza del girone Nord, per gara 1 della semifinale play off per la promozione in Serie A1. Fischio d’inizio alle ore 18,30 agli ordini degli arbitri Bensaia e Calabrò.

È da settembre che il TeLiMar lavora senza sosta per arrivare preparato al meglio all’obiettivo che si è posto già dalla fine del campionato 2017/2018. In un Torneo quanto mai di alto livello come quello appena conclusosi, preziosi sono stati i quattro innesti costituiti dal portiere Andrea Lamoglia, dall’attaccante Massimiliano Migliaccio, spesso uomo decisivo, dal micidiale mancino Thomas Tabbiani e dalla potenza esplosiva del montenegrino Jovan Saric, che non hanno fatto altro che accrescere la qualità di un gruppo già competitivo, basato su giocatori storici come Ciccio Lo Cascio, Fabrizio Di Patti, Gabriele Galioto ed Alessandro Sansone, e su giovani esplosivi come Andrea Giliberti, Antracite Fabiano, Antonio Tuscano, Riccardo Lo Dico e Davide Occhione. Inferiore a nessuno, qualche passo falso c’è stato, così come un avvicendamento in panchina tra Zoran Mustur e Ivano Quartuccio a cinque giornate dal termine, che ha dato la scossa necessaria che ha permesso ai ragazzi del Presidente Marcello Giliberti di ripartire con più grinta dopo la pausa pasquale, consolidando la seconda posizione in classifica già con una giornata di anticipo rispetto alla fine della regular season.

Il President Bologna, d’altro canto, ha conquistato l’accesso ai play-off all’ultima giornata, confermando il terzo posto in classifica dopo aver battuto il Civitavecchia con un goal del suo numero 1, il danese Dusan Aleksic. Gli emiliani sono un avversario temibile, contro il quale il TeLiMar si è spesso confrontato nell’ultima ventina di anni, sia in Serie A1, che in Serie A2, quando il Bologna rientrava nel girone sud, disputando contro anche un paio di play-off.  Questo gruppo sa di poter contare sulla migliore difesa di tutta la Serie A2 e su un organico di tutto rispetto, capace di andare a segno con tutti i propri giocatori. Punto di forza il tecnico Marco Risso che, dopo aver centrato quattro qualificazioni ai play-off negli ultimi quattro anni alla guida del Lavagna, anche quest’anno non si è smentito ed è riuscito a portare i bolognesi a questa fase semifinale, dopo che avevano sfiorato la promozione in A1 già la scorsa stagione. Risso ha imperniato la sua squadra sull’equilibrio tattico, partendo proprio dalla difesa, con una gestione della fase d’attacco più ponderata. Nel Bologna tanti i giocatori importanti, uno su tutti Cocchi.

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Arriviamo a questo importantissimo match di avvio dei play off per la A1 motivatissimi e ben preparati. Abbiamo obiettivamente fatto anche più di tutto ciò che era nelle nostre possibilità: preparazione avviata il 3 settembre, amichevoli continue in precampionato, ma anche durante tutto il campionato regolare, con Ortigia, Nuoto Catania, Muri Antichi e Messina, periodi di sosta minimi nei periodi festivi di Natale e Pasqua, ed in ultimo tre amichevoli qualificate nello scorso week end a Salerno con la forte Rari Nantes, che non incroceremo più sino alla fine e che ha avuto il piacere di ospitarci. Di quantità e qualità è stato il lavoro sviluppato, sia a secco – col supporto del preparatore atletico Alessio Lo Nigro – che in acqua, prima dal tecnico Mustur che poi da Quartuccio, costante l’impegno dell’intera rosa, sempre presente con grande motivazione agli allenamenti, che vuole fortemente – così come tutta la Dirigenza – riportare la Serie A1 a Palermo, dove manca da ben 14 anni.  Valore aggiunto per questo nostro ambizioso programma è il nostro numerosissimo ed appassionatissimo pubblico, il più numeroso di tutta Italia fra le squadre di A2 e ritengo anche di A1, avendo consolidato una presenza media di 800 spettatori, che sono certo incrementeremo vertiginosamente in questi play-off. Ora, palla al centro ed avanti a testa bassa con umiltà e grande determinazione sino al fischio della sirena finale per dare concretezza a questo nostro grande sogno».

Le Formazioni

TeLiMar: 1.Lamoglia, 2.Tuscano, 3.Galioto, 4.Di Patti, 5.Messana, 6.Lo Dico, 7.Giliberti, 8.Saric, 9.Lo Cascio, 10.Tabbiani, 11.Fabiano, 12.Migliaccio, 13.Sansone   –   Allenatore: Ivano Quartuccio

President Bologna: 1.Aleksic, 2.Gadignani, 3.Bruzzone, 4.Baldinelli, 5.Moscardino, 6.Dello Margio, 7.Marciano, 8.Belfiori, 9.Pasotti, 10.Pozzi, 11.Cocchi, 13.Bonora – Allenatore: Marco Risso

Arbitri: Paolo Bensaia di Firenze e Massimo Calabrò di Macerata (CE).

Il programma delle fasi finali:

Semifinali playoff promozione: 8 e 12 giugno ed eventuale terza partita 15 giugno

(A) 1^ nord RN CAMOGLI – 4^ sud PESCARA*

(B) 2^ nord TORINO 81 – 3^ sud LATINA*

(C) 1^ sud CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO – 4^ nord VELA NUOTO ANCONA

(D) 2^ sud TELIMAR PALERMO – 3^ nord PRESIDENT BOLOGNA

* posizione determinata dalla differenza reti generale

Finali playoff promozione: 22 e 26 giugno ed ev. 29 giugno

vincente A – vincente D

vincente B – vincente C

Print Friendly, PDF & Email