Pallanuoto: il TeLiMar ospita Brescia, Posillipo e Quinto nel secondo turno di Coppa Italia

LOCASCIO_TELIMAR
LOCASCIO_TELIMAR

Dopo il confortante debutto lo scorso week-end a Savona in occasione del turno preliminare di Coppa Italia, il TeLiMar si appresta ad ospitare la seconda fase della competizione di pallanuoto maschile. Alla Piscina Olimpica Comunale di Palermo, venerdì 25 e sabato 26 settembre, i padroni di casa sfideranno Brescia, Posillipo e Quinto per puntare ai primi due posti del girone che garantiscono l’accesso alla Final Four del 29-30 gennaio 2021.
 
Il Club dell’Addaura, sotto la guida di Marco Baldineti a Savona contro la Rari Nantes, il Metanopoli e il Trieste ha dato dimostrazione di essere già un gruppo coeso, in grado a sole quattro settimane dall’inizio degli allenamenti di ritrovarsi in acqua, reagendo bene nei momenti più delicati.
 
I prossimi tre match, in una Piscina Olimpica in cui il pubblico non potrà accedere in tribuna, in attesa di perfezionare le procedure anti-Covid19 che consentiranno di giocare a porte aperte in Campionato, saranno la prova del nove prima del debutto la prossima settimana a San Donato Milanese per la prima giornata.  
 
1^ giornata – venerdì 25 settembre: 11,00 CN Posillipo-AN Brescia; 12,30 Iren Genova Quinto-TeLiMar
 
2^ giornata – venerdì 25 settembre: 19,00 TeLiMar-CN Posillipo; 20,30 AN Brescia-Iren Genova Quinto
 
3^ giornata – sabato 26 settembre: 10,30 Iren Genova Quinto-CN Posillipo; 12,00 TeLiMar-AN Brescia
 
Francesco Paolo Lo Cascio, Capitano TeLiMar: «Questo girone non sarà affatto semplice, perché affronteremo formazioni strutturate bene, con il Brescia nettamente un gradino sopra tutte. Noi cercheremo di arrivare alla Final Four giocandoci il tutto per tutto contro Posillipo e Quinto, avversarie toste, anche se più abbordabili rispetto al Brescia che quest’anno punta a dare del filo da torcere al Recco per lo Scudetto. Ci presentiamo a questo appuntamento consci di quanto di buono abbiamo dimostrato a Savona, riuscendo a seguire tutte le direttive del coach, soprattutto in difesa. Abbiamo giocato bene e continuiamo a crescere: possiamo migliorare molto e questo ci sprona a fare sempre di più». 
 
Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Abbiamo il piacere di ospitare questo secondo turno di Coppa Italia dopo aver affrontato la trasferta di Savona, impegnativa sia dal punto di vista organizzativo, e quindi dei costi sostenuti, che dal punto di vista tecnico-sportivo, per l’alto livello del nostro girone. Un girone in cui abbiamo fatto bene, dimostrando che la campagna acquisti ed il programma quadriennale che abbiamo impostato con grande coraggio durante il lockdown sono stati ben strutturati. Giocheremo in casa, fattore questo – anche se a porte chiuse – importantissimo, perché non affronteremo una pesante trasferta soltanto quattro giorni dopo quella di Savona e ad una settimana dall’inizio del Campionato, in cui esordiremo in Lombardia. Questo nostro girone è tosto, con il fortissimo Brescia certamente a noi superiore e con Posillipo e Quinto agguerritissime, dopo il meritato passaggio di turno. Se giocheremo, però, secondo quelle che sono le nostre potenzialità, avremo la possibilità di arrivare alla Final Four. Confido sulla totale capacità degli arbitri di altissimo livello che il GUG ha designato per regolare questi match, per prevenire approcci in acqua eccessivamente aggressivi, visti nel primo turno in alcuni gironi, che snaturerebbero il senso di questa Coppa Italia, eccellente banco di prova prima del Campionato dopo oltre sei mesi di stop di attività agonistica ufficiale causa Covid19. Avremo la possibilità, grazie al consueto rapporto di collaborazione che va avanti da anni con il Comune di Palermo, di garantire l’accesso della collettività natatoria alla vasca scoperta della struttura di viale del Fante, applicando un protocollo sanitario rigidissimo».