venerdì, 16 Aprile 2021
spot_img
HomesportPallanuoto, il TeLiMar all’Olimpica con la Lazio. Si gioca per l’accesso al...

Pallanuoto, il TeLiMar all’Olimpica con la Lazio. Si gioca per l’accesso al Girone Élite

Per l’ultima giornata della Regular Season del Campionato di Pallanuoto Maschile di Serie A1 il TeLiMar torna a casa: sarà l’Olimpica di Palermo, infatti, il teatro della sfida decisiva con la Lazio, che determinerà chi conquisterà il secondo posto nel girone C, passando così alla fase successiva di questa delicata stagione. Fischio d’inizio sabato 30 gennaio, alle ore 15, agli ordini degli arbitri D’Antoni e Carmignani.
 
Non sarà un compito semplice per il Club dell’Addaura, che la settimana scorsa è stato corsaro alla Caldarella di Siracusa, meritando la vittoria contro gli uomini di Piccardo già proiettati verso i play-off scudetto e, soprattutto, verso uno storico secondo concentramento europeo di Champions League, dopo aver vinto al Foro Italico contro la Lazio soltanto grazie ad un ultimo break di 5-0 sui biancocelesti.
 
I palermitani, con la buona prestazione di Siracusa hanno fatto nuovamente un passo in avanti, dopo il passo falso di novembre in trasferta proprio contro la Lazio che, seppur orfana del suo bomber – Leporale – era riuscita sul finale a spuntarla grazie al goal dell’ex, Maddaluno. Anche oggi, come sabato scorso contro l’Ortigia, mister Baldineti dovrà fare a meno di Galioto, out per infortunio.
 
Chiusa la prima fase del Campionato, inoltre, Nicosia e Damonte voleranno a Roma per il raduno del Settebello voluto dal Cittì Campagna per la prossima settimana, in vista del triangolare con Spagna e Stati Uniti che si disputerà ad Ostia dall’8 al 18 febbraio.
 
Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «La convincente prestazione di sabato scorso alla Cittadella con i mai domi cugini dell’Ortigia, contro i quali l’abbiamo meritatamente spuntata alla fine, ci dà morale e ci proietta verso questa sfida di domani, che vale un’intera stagione, con grandi motivazioni. Contro i bravi, rapidi e determinati giocatori capitolini, ben messi in acqua dal tecnico Sebastianutti, sarà una vera battaglia, sapendo che arriveranno a Palermo il giorno stesso della partita, come sempre combattivi, con l’obiettivo di passare il turno. Dobbiamo assolutamente ripetere la prestazione di sabato scorso, cercando anche di migliorarci sotto porta in fase di rifinitura, sapendo di avere di fronte un portiere molto forte, Slobodan Soro. La Lazio sarà al gran completo, avendo recuperato il loro leader Leporale; dovremo giocare con massima intensità, concentratissimi fino al suono della sirena finale, perché è questo quello che faranno anche loro. Sarà una partita molto intensa, basata sui nervi, che il più capace riuscirà ad aggiudicarsi, conquistando il passaggio al Girone Élite, in cui ci si andrà a giocare i play-off Scudetto, che rappresenterebbe per Palermo un risultato storico. Alla fine di questo match capiremo di che pasta siamo realmente fatti».
 
Le Formazioni
TeLiMar: 1. Nicosia, 2. Del Basso, 3. Crippa, 4. Di Patti, 5. Occhione, 6. Vlahovic, 7. Giliberti, 8. Marziali, 9. Lo Cascio, 10. Damonte, 11. Lo Dico, 12. Migliaccio, 13. Washburn – Allenatore: Marco Baldineti
S.S. Lazio Nuoto: 1. Soro, 2. Ferrante, 3. Colosimo, 4. Vitale, 5. Marini, 6. Caponero, 7. Antonucci, 8. Tarquini, 9. Narciso, 10. Maddaluno, 11. Provenziani, 12. Leporale, 13. Moscardelli – Allenatore: Claudio Sebastianutti
Arbitri: Riccardo D’Antoni, di Siracusa, e Riccardo Carmignani, di Messina – Delegato: Mirko Schiavo, di Palermo.

CORRELATI

Ultimi inseriti