Pallanuoto, il TeLiMar a Savona a caccia di un risultato positivo

Telimar Pallanuoto - azione

Dopo la pausa di Campionato è tempo di tornare in vasca per il TeLiMar, che oggi affronterà alla Piscina Zanelli di Savona la blasonata Rari Nantes nella seconda giornata di A1, con l’obiettivo di agguantare un risultato positivo.

Il club palermitano ha approfittato della sosta per lavorare con intensità, grazie anche ad una amichevole giocata sabato scorso con la Nuoto Catania, partendo dalla bella prestazione corale dell’esordio nella prima di campionato in casa contro il forte Sport Management, purtroppo amaro nella conclusione. Contro la formazione lombarda, infatti, interessante è stata la capacità di reazione degli uomini di Ivano Quartuccio, autori di una bella rimonta che ha portato i ragazzi del Presidente Marcello Giliberti a sfiorare il pareggio in casa all’esordio nella massima categoria, grazie anche al pubblico: i mille sugli spalti dell’Olimpica hanno trascinato Lo Cascio e compagni verso quello che sarebbe stato un risultato alla portata della matricola del Campionato.

La Rari Nantes Savona, invece, ha iniziato la stagione pareggiando in casa del CC Napoli. Un buon avvio, dunque, per la formazione ligure che, notevolmente rinforzata rispetto alla scorsa stagione, si pone come obiettivo quello di conquistare l’accesso ai play-off. Il confermato coach Alberto Angelini sta plasmando una nuova formazione, tra cessioni e nuovi arrivi, incentrata sul forte portiere Stefano Morretti, che ha sostituito l’esperto serbo-brasiliano Slobodan Soro; altro volto nuovo è quello del mancino Eduardo Campopiano, arrivato dalla Canottieri Napoli e reduce dalla conquista del Titolo Mondiale Universitario: micidiale il suo tiro che gli è valso il primato nella classifica marcatori della stagione di A1 2017/2018. Nuovi arrivi pesanti, quelli dei due elementi di spicco, gli Azzurri Valerio Rizzo e Guillermo Molina Rios: attenzione in particolare per l’italo-spagnolo, nelle ultime tre stagioni alla Pro Recco, che ha nel suo palmares 2 Coppe dei Campioni, 6 scudetti e 5 Coppe Italia.

William Washburn, portiere TeLiMar: «Sarà una partita tosta, perché il Savona ha un gioco molto aggressivo; gli uomini di Angelini sono ben organizzati sia in difesa che in attacco, comparto nel quale hanno delle individualità che possono risolvere da soli intere partite. Questa sosta di Campionato è stata utilissima per noi, perché abbiamo avuto il tempo per conoscerci sempre di più, a livello di gioco, ma anche per unirci come gruppo. Quella di domani sarà quindi senza dubbio una bella partita, sia da giocare che da vedere».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Partita difficilissima contro la storica blasonata Rari Nantes Savona, in cui soltanto evitando una partenza lenta e contratta come quella dell’esordio – e sfoderando durante tutto l’intero match una prestazione aggressiva, concreta ed attenta, sia in fase difensiva che in fase offensiva – potremo cercare di tornare a casa con un risultato positivo. I liguri sono molto ben strutturati e li temiamo, ma contiamo molto sulle nostre potenzialità e sulla forza del nostro nuovo gruppo, che si sta sempre più amalgamando e che andrà trovando, speriamo più presto possibile, una continuità di rendimento. Sappiamo di affrontare la Rari con un roster di 13 uomini tutti molto validi guidati da un tecnico bravo e motivato, di avere una eccellente organizzazione che supporta il gruppo in ogni situazione e che tutto ciò è il nostro vero punto di forza».

Le probabili Formazioni
RN Savona: 1.Morretti, 2.Patchaliev, 3.Boggiano, 4.Vuskovic, 5.Molina Rios, 6.Rizzo, 7.Piombo, 8.Campopiano, 9.Bertino, 10.Ricci, 11.Novara, 12.Caldieri, 13.Da Rold – Allenatore: Alberto Angelini

TeLiMar: 1.Washburn, 2.Del Basso, 3.Galioto, 4.Di Patti, 5.Occhione, 6.Zammit, 7.Giliberti, 8.Saric, 9.Lo Cascio, 10.Maddaluno, 11.Draskovic, 12.Migliaccio, 13.Sansone – Allenatore: Ivano Quartuccio

Arbitri: Attilio Paoletti  di Roma e Stefano Alfi di Napoli – Commissario: Carlo Salino di Savona

Print Friendly, PDF & Email