Pallanuoto, il TeLiMar a Busto Arsizio per la prova contro la Sport Management

match telimar
match telimar

Inizia questo week-end il girone di ritorno del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1, che vedrà il TeLiMar impegnato nella difficilissima trasferta di Busto Arsizio contro la Sport Management, appena scavalcata al terzo porto in classifica dall’Ortigia. Palla al centro alle ore 18,00 alle piscine Manara agli ordini degli arbitri Ricciotti e Guarracino, per un match per il Club dell’Addaura impossibile sulla carta, ma che tanto potrà dire sul tipo di lavoro che stanno svolgendo i palermitani sotto la guida del tecnico Pierluigi Formiconi.

«Sabato scorso contro il Quinto la partita era alla nostra portata, ma abbiamo giocato male – afferma il coach del TeLiMar -. Sapevo che non sarebbero bastate quelle due ore di allenamento che avevamo avuto a disposizione per conoscerci, quindi il match di Genova è stato per me un modo per vedere i ragazzi davvero all’opera. Ho visto tanti errori, sia in attacco che in difesa, abbiamo regalato agli uomini di coach Luccianti quattro o cinque goal in situazioni piuttosto semplici da gestire, che ci avrebbero permesso di tornare a casa con un altro risultato. Per questo, in settimana ho voluto focalizzare l’attenzione sulle singole occasioni di gioco – sottolinea Formiconi -, ripetendole fino a far comprendere loro cosa mi aspetto dalla squadra. Giorno dopo giorno vedo dei miglioramenti; ci vuole tempo, ma alla fine arriverà il momento in cui giocheranno a memoria e lì saprò di aver fatto bene il mio lavoro. A Busto Arsizio – prosegue il coach – giocheremo fino alla fine contro una squadra battuta a causa della assenza di alcuni titolari importanti la settimana scorsa dal Savona, che sarà poi il nostro prossimo avversario. Intanto – conclude -, lavoriamo a testa bassa mattina e sera sia sotto l’aspetto tattico che sotto l’aspetto fisico, perché i ritmi della A1 sono altissimi e bisogna sempre farsi trovare freschi e soprattutto lucidi per dare ognuno il proprio contributo al team».

«Partiamo per questa difficilissima trasferta lombarda – afferma il Presidente del Club dell’Addaura, Marcello Giliberti -, dopo una settimana per varie ragioni molto travagliata, in cui comunque il nostro tecnico ha lavorato con grande attenzione, iniziando a trasmettere alla squadra il suo modo di operare e intervenendo costantemente su ogni singolo dettaglio, per cercare nel giro di qualche settimana di riuscire ad ottenere dal gruppo una migliore qualità di gioco e, conseguentemente, dei risultati positivi in partita.  Alla base di tutto sarà necessario evitare leggerezze ed errori, sia in fase offensiva che difensiva che, come spesso è stato, hanno condizionato il risultato finale di tanti nostri match giocati in questo campionato. La squadra per me era buona e resta buona, con un buon collettivo, dotato di ottime individualità. Sono certo che il nostro nuovo tecnico Pierluigi Formiconi saprà presto tirare fuori il meglio da ognuno di loro».


Le Formazioni

Sport Management: 1.Nicosia, 2.Dolce, 3.Damonte, 4.Rosanò, 5.Caponero, 6.Ravina, 7.Lo Dico, 8.Bruni, 9.Mirarchi, 10.Lanzoni, 11.Casasola, 12.Valentino, 13.Franzoni  –  Allenatore: Marco Baldineti

TeLiMar: 1.Washburn, 2.Del Basso, 3.Cesarò, 4.Di Patti, 5.Occhione, 6.Zammit, 7.Giliberti, 8.Saric, 9.Lo Cascio, 10.Maddaluno, 11.Draskovic, 12.Migliaccio, 13.Sansone  –  Allenatore: Pierluigi Formiconi

Arbitri: Stefano Ricciotti di Roma e Antonio Guarracino di Napoli   –   Delegato: Massimiliano Ruscica di Milano