Palermo, rotto un altro lampioncino nella piazzetta Beato Padre Pino Puglisi a Brancaccio

lampioncini rotti a brancaccio
lampioncini rotti a brancaccio

“Due bambini dell’età di 10-12 anni con pantaloncini corti e maglietta a maniche corte, alle ore 17.37 di martedì 22 settembre, in pieno giorno, hanno rotto uno dei lampioncini presenti a piazzetta Beato Padre Pino Puglisi, luogo simbolo del martirio del prete di Brancaccio”, racconta Maurizio Artale Presidente del Cento di Accoglienza Padre Nostro.

“Prontamente – aggiunge – ho chiamato il 113 che è intervenuto con una volante, ma già i due bambini erano scappati consci dell’azione delittuosa commessa”.

Complice di questa azione vandalica è la chiusura dei centri aggregativi per bambini, che per colpa del Covid-19 ancora non sono entrati a regime dei loro servizi. “Per questo – conclude Artale – chiediamo uno sforzo aggiuntivo ai genitori di questi ragazzi che giocano per strada vandalizzando quello che incontrano: fare più attenzione e, ove non fossero in grado di farlo, che ‘se li tengano a casa’ per evitare che già da questa tenera età entrino nel circuito penale”.