Palermo, riprendono i lavori nella Palestra di atletica pesante di Borgo Nuovo

palestra borgo nuovo
palestra borgo nuovo - foto facebook

La palestra di atletica pesante di Borgo Nuovo, a Palermo, dopo quasi 11 mesi di interruzione dei lavori, ha visto nei giorni scorsi l’autorizzazione per il subentro della nuova ditta, e quindi per il completamento dei lavori sugli impianti.

Durante questi mesi di fermo, però, la struttura ha subito dei nuovi danni, spesso causati da ingressi non autorizzati di vandali e incivili.

E’ del 7 gennaio la determina dirigenziale, numero 85, dell’Area tecnica della Rigenerazione urbana e delle OO.PP. settore OO.PP. Edizilia pubblica, che ha appunto ad oggetto i lavori di manutenzione straordinaria nella palestra di atletica pesante di largo Partinico, nel quartiere Borgo Nuovo a Palermo e, attraverso la quale, si dispone che l’impresa Fenix Consorzio stabile società consortile a.r.l. subentri alla CO.GE.M.I.T. srl.

“Il 2021 si apre con una buona notizia per gli sportivi palermitani: il nulla osta alla ripresa dei lavori presso la Palestra di atletica pesante di Borgo Nuovo, siglato lo scorso 7 gennaio. In quest’ultimo anno, a nome del mio Gruppo, ho più volte sollecitato l’Amministrazione comunale affinchè questa procedesse senza indugio all’individuazione della nuova ditta, previa verifica dei requisiti, come previsto dalle norme vigenti. Alla luce di ingiustificati ritardi e parziali risposte, abbiamo ritenuto di attivarci con la Consigliera della V Circoscrizione, Simona Di Gesù, e le associazioni presenti sul territorio, organizzando sopralluoghi e segnalando il pericolo di atti vandalici e di intrusioni effettivamente verificatisi, ricordando la necessità di garantire una costante vigilanza per non vanificare la parte di lavoro già completato. La risposta alla nostra interrogazione dell’11 novembre, inoltre, ha accertato che l’importo complessivo del progetto ammonta a oltre 980.000 euro, una somma considerevole, che ci fa immaginare un impianto sportivo interamente rinnovato e all’avanguardia che merita di tornare al più presto a disposizione della collettività. Continueremo a mantenere alta l’attenzione sulla vicenda, soprattutto adesso che, con la ripresa dei lavori, si riesce a vedere “una luce in fondo al tunnel”, essendo consapevoli che, in un quartiere come Borgo Nuovo, al centro dell’impegno politico del M5S, lo sport può rappresentare un motivo di forte aggregazione e coesione sociale”.

Lo ha dichiarato il consigliere del M5S a Palazzo delle Aquile e componente della Commissione permanente Sport e della Commissione speciale Garanzia e Trasparenza, Viviana Lo Monaco insieme a Simona di Gesù, Consigliere M5S V Circoscrizione.