giovedì, 26 Maggio 2022
spot_img
HomeevidenzaPalermo. Rimpasto Giunta, ecco le novità. Cambiano 6 assessori su 8

Palermo. Rimpasto Giunta, ecco le novità. Cambiano 6 assessori su 8

Cambiano sei assessori su otto nella nuova Giunta comunale presentata oggi in conferenza stampa a Palazzo delle Aquile dal sindaco Leoluca Orlando. Cinque nuovi ingressi e due conferme, la novità maggiore è quella di Adham Darawsha, la delega a lui assegnata sarà ‘Culture‘ e non Cultura.

Adham Darawsha, 39enne medico italiano di origine palestinese, già presidente della Consulta per le Culture dal 2013, ha lavorato all’Ospedale Civico e all’Ismett ed è considerato l’ala più a sinistra della Giunta. Ha lasciato l’incarico in Consulta “per motivi personali” nel 2016.

Orlando tiene ancora per sé l’assessorato al Turismo e conferma in giunta: Giovanna Marano assessore alle Politiche giovanili, Lavoro, Scuola e Salute, e Giuseppe Mattina assessore alla Cittadinanza solidale, Diritto e dignità dell’abitare, Partecipazione e Beni comuni. Restano fuori, invece, Gaspare Nicotri, Iolanda Riolo, Antonino Gentile, Emilio Arcuri e Sergio Marino.

Entra in Giunta l’ingegnere Roberto D’Agostino, ex-sindacalista ed esponente del Pd considerato molto vicino a Davide Faraone, che prende il posto di Gentile al Bilancio. Rientra, dopo essere stato assessore nel precedente mandato di Orlando, Giusto Catania di Sinistra Comune, che tornerà a occuparsi di Mobilità. Entrano a far parte della squadra anche Fabio Giambrone, braccio destro di Orlando che il sindaco ha chiamato a ricoprire il ruolo di vice, oltre ad affidargli le deleghe del Personale e del Decoro e la Vivibilità urbana e la Polizia municipale. Le quote rose si rinforzano con l’ingresso di Maria Prestigiacomo, presidente di Amap, che si occuperà adesso di Lavori pubblici e rigenerazione urbana, ricoprendo la poltrona prima occupata da Arcuri. Infine a Leopoldo Piampiano vanno le Attività produttive e Canile.

Riassumiamo qui di seguito:
– Sindaco, Leoluca Orlando: Turismo, sport, Gesap, Avvocatura Comunale
– Vice Sindaco, Fabio Giambrone: Personale, Polizia Municipale, Decoro Urbano (Coime, Reset, Verde, Cantiere Municipale), Sispi e Innovazione, Comunicazione
– Giusto Catania: Piano Regolatore, Ambiente, Mobilità, Pedonalizzazioni, Rapporti funzionali con RAP e AMAT
– Roberto D’Agostino: Bilancio, Patrimonio, Servizi Cimiteriali
– Adham Darawsha: Culture, Partecipazione, Consulte
– Giovanna Marano: Scuola e Lavoro
– Giuseppe Mattina: Politiche di cittadinanza, Minori, Anagrafe e Stato Civile
– Leopoldo Piampiano: Attività produttive, Canile
– Maria Prestigiacomo: Lavori pubblici e rigenerazione urbana, Rapporti funzionali con AMAP e AMG

“La composizione di questa nuova Giunta comunale – ha detto il Sindaco Orlando nel corso della conferenza stampa di presentazione dei nuovi Assessori – è frutto di scelte mie di cui mi assumo tutte le responsabilità. Scelte che sono ovviamente il frutto del confronto e del dialogo con le forze politiche e con i gruppi consiliari della maggioranza, ma che restano mie. Questa Giunta prende atto dei risultati raggiunti in questi anni ma serve soprattutto a guardare al futuro, ad esprimere una visione politica su come Palermo proseguirà nel suo cammino di cambiamento fino al 2022 ed oltre.”

“Ringrazio tutti gli assessori che hanno condiviso questo percorso – ha detto Orlando – Ringrazio coloro che hanno svolto un ruolo tecnico e che da tecnici hanno chiesto di lasciare la Giunta per tornare alla propria occupazione. Ringrazio coloro che hanno condiviso un pezzo importante della storia di questa città e mia personale e sono stati parte importante di un lungo percorso di cambiamento e che hanno fatto la scelta di non entrare nella nuova squadra, proprio per dare spazio a mondi vitali, sensibilità e differenze che non potevano essere sottovalutate in una prospettiva politica. Sono sicuro che comunque con tutti loro prosegue insieme un percorso per il cambiamento di Palermo.”

Il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Orlando, ha affermato: “La nuova Giunta Comunale presentata oggi dal Sindaco Leoluca Orlando troverà nel Consiglio comunale un interlocutore attento, nel rispetto dei rispettivi ruoli politici ed istituzionali perché tale interlocuzione è elemento fondamentale ed occasione per svolgere al meglio il servizio alla città.
Mi auguro che il dialogo e la collaborazione proseguano e si rafforzino per il bene della nostra comunità.”

CORRELATI

Ultimi inseriti