Palermo. Mobilità sostenibile e turismo: siglato protocollo d’intesa tra Comune e AMAT

Sigla del protocollo di intesa tra Comune di Palermo e Amat S.p.A.

Siglato oggi, 5 febbraio, al Palazzo delle Aquile, di Palermo, il protocollo di intesa tra il Comune e l’Amat, sottoscritto dal sindaco Leoluca Orlando e dell’amministratore unico dell’azienda di trasporto pubblico cittadina, Michele Cimino, che prevede la collaborazione per soddisfare le esigenze dei cittadini e dei turisti, sul tema della mobilità sostenibile e sulla maggiore fruizione dei beni artistici-culturali del capoluogo.

«La mobilità è la bandiera della nostra città – ha affermato in conferenza il Sindaco – e l’accordo di oggi, rappresenta un cambio culturale che determina convenienze. Viviamo tutti nella stessa realtà e, parafrasando un antico modo di dire – ha concluso – siamo tutti sullo stesso autobus».

L’accordo, approvato dalla giunta Orlando, consente all’Amat di avere un contatto diretto con i cittadini e con i turisti offrendo loro la possibilità di usufruire di servizi di promozione e vendita di biglietti bus e tram, abbonamenti Car e bike sharing, ma anche informazioni sui servizi del Comune di Palermo utilizzando i Centri di informazione Turistica di Palermo (CIT) di piazza Bellini, via Cavour, al porto, Palazzo Galletti in cui il personale Amat condividerà lo spazio con gli addetti ai Cit.

Invece, la struttura di Mondello sarà affidata in comodato d’uso gratuito all’Amat, che dovrà sobbarcarsi i costi di gestione quali luce, connessione alla rete e pulizia.

Nell’ultimo anno (2017/2018), vi è stato un incremento di utilizzatori del servizio di mobilità dolce di car e bike sharing di circa mille utilizzatori in più, per un totale di circa 9 mila utenti (6500 per il car-sharing e 2500 per il bike-sharing).

Inoltre, per gli alberghi gli abbonamenti annuali al bike e car sharing saranno scontati del 50 per cento (il pacchetto prende il nome di “Amat Tourist”), con un limite minimo di acquisto, anche online, di 150 per struttura.

L’Amat, in virtù dell’accordo, a sua volta, dovrà impegnarsi ad ampliare l’offerta turistica del bike sharing, dotando, a richiesta, le biciclette di seggiolino per bambini.

Il protocollo prevede, altresì, che Amat consentirà al Comune di avere alcuni spazi nelle postazioni della Stazione centrale e in piazzale Ungheria per la promozione turistica della città.

Amat dovrà fornire al personale comunale, una bici a pedalata assistita, dotata di un portapacchi di grande dimensione, per la distribuzione nei centri del materiale informativo (che è in corso di stampa) redatto in 5 lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Il Cit di Mondello d’inverno sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, mentre d’estate dalle 8.30 alle 20; quello del porto sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 o in occasione dell’arrivo delle navi da crociera; a piazza Marina 8.30-13.30 dal lunedì al venerdì; a piazza Bellini dal lunedì al giovedì 8-20, il venerdì 8.30-18.30 e la domenica 9-19; in via Cavour dal lunedì al venerdì 8.30-18.30 e la domenica 9-19.

Al termine della conferenza, in merito alla soppressione dei servizi navetta gratuita “Express”, per il collegamento tra il parcheggio Basile e Piazza Indipendenza, e la riduzione di quella “Centro Storico” è stato precisato dall’amministratore unico, Michele Cimino: «Già ieri sera ci siamo confrontati con il Sindaco e gli assessori Gentile e Riolo e abbiamo stabilito di recuperare questa risorsa e poter ripristinare il servizio in tempi pressoché immediati».

Print Friendly, PDF & Email