Palermo, il Ponte Bailey alla Guadagna riaprirà all’inizio della prossima settimana

ponte bailey
ponte Bailey - Palermo - foto Igor Gelarda

Riaprirà al traffico entro l’inizio della prossima settimana il ponte Bailey della Guadagna. Si sono conclusi, infatti, i lavori  per la manutenzione straordinaria effettuati dalle maestranze del Coime e l’intervento da parte di Rap. 

“Grazie al Coime e alla RAP – hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e il vice sindaco Fabio Giambrone – per il pronto intervento che permette di alleggerire il flusso del traffico nell’area”.  

Le operazioni di ripristino hanno riguardato la rimozione e sostituzione di alcune assi di legno che costituiscono la base carrabile del ponte e il rifacimento del tappetino d’usura in asfalto.

Lo scorso 13 febbraio, a proposito dei lavori del Ponte, era giunta una nota da Igor Gelarda capogruppo della Lega Palermo al Consiglio comunale. “Questa mattina siamo andati a verificare di persona lo stato dei lavori sul ponte Bailey. Lavori che procedono lentamente perché molto complessi, e perché i mezzi a disposizione degli uomini del Coime, che pur sta operando con buona volontà, sono limitati. Allo stato attuale è stato dismesso l’asfalto precedente e si sta provvedendo a sostituire i tavolati in faggio danneggiati. Il Coime proseguirà poi con la preparazione del piano di calpestio che verrà successivamente asfaltato da Rap. Dagli uffici ci dicono che per la prima settimana di marzo il ponte dovrebbe essere terminato. Inaccettabile intanto che i lavori siano cominciati dopo oltre un mese dalla chiusura, ma soprattutto che da fine dicembre via Oreto sia nel caos più totale. Come Lega abbiamo chiesto una maggiore presenza della polizia municipale sull’asse di via Oreto, almeno nelle ore di maggior traffico. Presenza che è stata potenziata in certi giorni. Ma la carenza di personale in divisa, la polizia municipale è sottorganico di centinaia di uomini, non permette un presidio costante. Chiediamo tempi certi per la consegna del ponte e contestualmente vogliamo anche che si ponga la giusta attenzione sul ponte Oreto. Tanto per quanto riguarda la parte strutturale, quanto per ciò che concerne buche e problemi collegati all’attraversamento dei pedoni sul ponte”.