sabato, 23 Ottobre 2021
spot_img
HomesportPalermo Femminile, presentata ufficialmente la squadra ed il team

Palermo Femminile, presentata ufficialmente la squadra ed il team

Alla “Tonnara Florio Zaharaziz” si è svolta giovedì scorso la conferenza stampa di presentazione della squadra e dello staff tecnico dell’ASD Palermo Femminile.
Presenti la Presidente del Palermo Femminile Cinzia Valenti, la responsabile marketinkg e comunicazione Nadia Speciale, il responsabile dell’ufficio legale Ninni Terminelli, i partners che hanno scelto di sostenere le rosanero nella stagione calcistica di serie B 2021/2022, il presidente del Palermo F.C. Dario Mirri e l’assessore allo Sport del Comune di Palermo, Paolo Petralia Camassa. 

Saluti iniziali da parte della Presidente dell’ASD Palermo Femminile, Cinzia Valenti che si è detta lieta ed orgogliosa di potere continuare il rapporto di collaborazione con il Palermo F.C. La Presidente rosanero ha puntato però il dito contro la totale assenza di attuazione del “principio di insularità” che comporta l’aumento dei costi di gestione e l’assenza di impianti sportivi adeguati per la Serie B. In merito a questo ultimo punto, Cinzia Valenti ha ringraziato il Comune di Carini, presente con l’Assessore allo sport, Valeria Gambino, per avere messo a disposizione il proprio campo di gioco, aiutando così la società rosanero a potersi iscrivere al campionato cadetto.

La parola è poi passata all’assessore allo Sport del Comune di Palermo, Paolo Petralia Camassa che ha ripreso il tema degli impianti sportivi, sollevato dalla presidente rosanero, per annunciare l’avvio di un iter per la gestione privatistica degli impianti sportivi del capoluogo siciliano.

Presente al tavolo il Presidente del Palermo F.C. Dario Mirri che ha rimarcato come le due società siano accomunate dallo stesso obiettivo di promuovere il calcio a Palermo e garantire la rappresentanza della città nelle competizioni ufficiali. Il Presidente rosanero ha infine confermato che, grazie all’ingresso di ASD Palermo Calcio Femminile nella polisportiva virtuale rosanero, le tesserate delle squadre femminili giovanili, rimarranno a gestione diretta del Palermo F.C. e del responsabile del settore giovanile femminile del Palermo F.C. Rosario Argento. 

Intervento della responsabile marketing e comunicazione dell’ASD Palermo Femminile, Nadia Speciale che si è detta molto felice di collaborare con la squadra della coach Antonella Licciardi per portare avanti valori e diritti sociali quali la parità di genere, il rispetto verso gli altri, il lavoro di squadra per “un miglioramento etico di una società che ha bisogno del cambiamento del singolo, per costruire un futuro migliore”. Nadia Speciale ha poi ringraziato tutto lo staff del Palermo Calcio Femminile ed i partner istituzionali e privati come Moak Caffè, Farmacia Rizzo, Tiziana Serretta arte cultura sociale, Confapi, Urban Style, Tonnara Florio e Chico Paladino.

L’avvocato Ninni Terminelli, in qualità di responsabile dell’ufficio legale, ha parlato dell’idea di crowdfunding: Questa idea nasce negli Stati Uniti e arriva in Italia nel 2012. Costituisce una forma di finanziamento collettivo, quindi una raccolta di fondi dedicata a una determinata causa. In questo caso sarebbe il rafforzamento del sostentamento di una società sportiva, che ovviamente svolge la sua funzione sociale e culturale. Sarebbe un’azione collaborativa di persone che, utilizzando una cifra di denaro, sostiene il raggiungimento di determinati risultati. E’ una pratica di microfinanziamento dal basso che produce delle risorse. Tutto ciò avviene attraverso l’utilizzo di piattaforme. Le attività consistono in una serie di donazioni erogate da soggetti i quali acquistano attraverso questa erogazione una sorta di partecipazione, diversa dall’azionariato, al progetto della vita futura del Palermo. Nei prossimi giorni forniremo gli strumenti necessari”.

A parlare della partnership stretta tra Confapi Sicilia e ASD Palermo Femminile la Presidente Dhebora Mirabelli che ha affermato: “CONFAPI SICILIA e A.S.D. PALERMO CALCIO FEMMINILE condividono la funzione svolta dallo Sport quale strumento di welfare atto a favorire l’inclusione sociale di donne e soggetti affetti da disagio giovanile e, in generale, fa stare bene le persone. Lo Sport, così come le imprese, possono aspirare ad essere soggetti protagonisti di progetti di cambiamento nel management per comporre i massimi virtuosismi organizzativi e gestionali di genere e possono diventare “hub sociali di comunità”. Welfare aziendale e Welfare sportivo, per Confapi Sicilia e A.S.D. Palermo Calcio Femminile costituiscono la faccia di una stessa medaglia”.

Una azione congiunta con Caffè Moak che con passione affianca Confapi e la campagna #6libera contro la violenza sul luogo di lavoro. Annalisa Spadola, Direttore Marketing Caffè Moak SPA, ha dichiarato di accogliere con grande entusiasmo la sinergia con il Palermo Calcio Femminile, dichiarandosi certa che: “sarà un ottimo lavoro di squadra per ottenere una maggiore sensibilizzazione su questa battaglia comune”.

Per l’occasione Tiziana Serretta (della Tiziana Serreta Cultura – Arte – Sociale) ha creato un biscotto in “onore” delle ragazze della Presidente Valenti. Il biscotto vegano è stato realizzato insieme a Paolo Forti, all’interno del progetto “Il Gusto dell’Arte” ed è un dolce che rappresenta l’emblema e la sintesi di tutto il lavoro e lo sforzo profuso dall’intero team della Federazione Calcio Femminile. 

Prima di svelare la maglia con tutti i prestigiosi sponsor un ulteriore ringraziamento è andato alla Farmacia Rizzo che ha fortemente voluto e desiderato l’intesa con l’ASD Palermo Femminile: “per dare una giusta gratificazione alle giovani atlete che, con talento e passione, hanno conquistato questo meritato traguardo”. 
L’incontro è stato moderato dalla giornalista e conduttrice Cinzia Gizzi.

CORRELATI

Ultimi inseriti