Palermo, confermata la fruizione dei siti comunali per la celebrazione dei matrimoni civili

Villa trabia
Villa trabia

La Giunta comunale ha approvato la delibera n. 21 del 30/01/2020 che conferma i siti istituzionali già in uso per la celebrazione dei matrimoni, ossia i locali delle otto Circoscrizioni, l’ex Chiesa di San Mattia e l’ex Fonderia reale e aggiunge a questi, per il periodo compreso tra aprile e ottobre, lo spazio esterno di Villa Trabia e il complesso monumentale dello Spasimo (il mercoledì fino alle 18.30, nei giorni di martedì e giovedì fino alle 15.00, compatibilmente con la disponibilità del sito sulla base degli eventi culturali già programmati).

Il provvedimento, inoltre, estende l’utilizzo anche all’Assessorato servizi demografici (stanza con affreschi in piazza G. Cesare) e stabilisce che nella medesima giornata non possano essere celebrati riti/unioni civili in più di due siti, ad eccezione che per le Circoscrizioni.

Maggiori informazioni sul sito istituzionale del comune di Palermo.