Palermo: celebrato 35mo anniversario uccisione di Cesare Terranova e Lenin Mancuso

“E’ sempre vivo il ricordo di un giudice che, con il suo impegno esemplare in anni di terribile escalation di violenza politico-mafiosa, ancora oggi è un esempio per tutti”. Lo afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando in occasione del 35mo anniversario dell’assassinio mafioso del giudice Cesare Terranova.
Questa mattina, in via De Amicis, dove avvenne il mortale agguato, con una cerimonia sono stati commemorati il magistrato e il suo agente di scorta Lenin Mancuso. Corone di fiori del Comune di Palermo, della Regione Siciliana e della Polizia di Stato sono state deposte davanti alla lapide ricordo delle due vittime. Palermo è stata rappresentata dall’assessore Giuseppe Gini. Presente alla cerimonia anche un rappresentante della Giunta comunale di Rota Greca, il paese natale di Lenin Mancuso, in provincia di Cosenza.
Print Friendly, PDF & Email