Palermo. Archiviate indagini per otto vigili

giudice-giustizia-martelletto-aula-tribunale

Decreto di archiviazione emesso dall’autorità giudiziaria nei confronti di otto vigili indagati per falso in atto pubblico e calunnia aggravata. Le indagini partirono a seguito di alcune denunce presentate alla polizia municipale da due ambulanti, un cittadino italiano ed uno extracomunitario che lamentavano la condotta degli agenti addetti alla vigilanza del commercio su area pubblica.  I fatti riguardano due diversi episodi risalenti a circa quattro anni fa, in viale Strasburgo, all’altezza di un grande magazzino ed in via Magliocco.

Nel primo intervento, gli agenti giunti in viale Strasburgo su segnalazione di alcuni cittadini, eseguirono i  controlli su un ambulante  che vendeva dei giocattoli pericolosi per i bambini. Constatata la assenza di autorizzazioni amministrative e riscontrata la conduzione abusiva dell’attività, gli agenti  procedettero al sequestro della  merce e delle attrezzature utilizzate per l’esposizione.

L’altro sequestro di ombrelli ed orologi avvenne In via Magliocco, nei confronti di un venditore extracomunitario, anch’esso privo di autorizzazioni amministrative.
Con le denunce presentate dagli ambulanti al Comando di via Dogali,  iniziarono le indagini della Procura, nei confronti degli  otto agenti, esecutori del sequestro e della redazione dei verbali che si sono adesso concluse con l’emissione del decreto di archiviazione del giudice delle indagini preliminari.-