giovedì, 25 Luglio 2024
spot_img
HomesportPalermo al Vertice, Locanto confermato presidente

Palermo al Vertice, Locanto confermato presidente

Il dirigente resta alla guida del Consorzio che riunisce i club più autorevoli. Nel direttivo Coglitore, Palma, Cilluffo e Caracausi, segretario è La Rosa

Giorgio Locanto è stato confermato presidente di Palermo al Vertice, il consorzio che riunisce tutti i più importanti club del capoluogo. L’esperto dirigente, patron della società Volo International Re Borbone di volley, è stato rieletto per acclamazione al termine dell’assemblea che si è svolta nell’elegante “club house” del Country di Via dell’Olimpo. Ad affiancare Locanto nel nuovo direttivo, in carica dal 2024 al 2027, saranno Antonio Coglitore (Waterpolo), Oliviero Palma (Country Time Club), Tiziana Cilluffo (Asd Stella Basket) e Paolo Caracausi (Asd Piume d’Argento), anche loro eletti per acclamazione. Segretario generale è Massimo La Rosa (Club Scherma Palermo).

L’assemblea elettiva si è aperta con la relazione del presidente Locanto che ha riferito in maniera dettagliata sulle attività e le sfide affrontate nel corso dell’ultimo quadriennio. Durante questo periodo, si sono intensificati i dialoghi con il Comune di Palermo e la Regione Sicilia riguardo all’impiantistica sportiva e ai finanziamenti alle società sportive, mentre il dialogo con il CONI non è mai iniziato, nonostante i numerosi tentativi di dialogo avviati e mai condivisi dall’Ente. Il presidente, pur dichiarandosi amareggiato, coltiva la speranza di recuperare il dialogo in futuro. L’assemblea ha approvato la relazione per acclamazione, riconoscendo la necessità di migliorare l’aggiornamento delle notizie e di valorizzare l’immagine e il marketing con il supporto di professionisti.

L’assemblea, inoltre, ha approvato il bilancio consuntivo e ha ratificato l’ammissione nel consorzio dell’Asd Olympia Palermo di Nuoto Master.
“È un Direttivo che mescola esperienza e innovazione – ha dichiarato al termine dell’incontro il presidente Giorgio Locanto – e sono certo che lavorerà con la giusta dose di entusiasmo, mettendo al servizio del Consorzio le proprie competenze. C’è tanto da fare perché i problemi da risolvere sono tanti, a cominciare dalle criticità del settore impiantistico, e le risorse sempre poche. L’obiettivo è di continuare a far fronte comune, per far valere i nostri diritti e dare un futuro allo sport palermitano che, pur vantando eccellenze di primissimo piano, fatica a trovare le giuste interlocuzioni e a dialogare con le amministrazioni”.

Il presidente Locanto, inoltre, ha ringraziato tutti i componenti del Consorzio per la fattiva partecipazione ed espresso gratitudine alla consigliera Maria Mercedes Quintana (Aquademia Sincro) che per impegni personali non può proseguire la collaborazione.

CORRELATI

Ultimi inseriti