Ottava vittoria consecutiva. SSD Palermo, continua il cammino positivo

Battuto, al Barbera, il Licata per 2-1

Il Barbera in tripudio a fine partita

Il Palermo risolve la partita in due minuti, dopo essere andata sotto al 22° del primo tempo, goal di Salvatore Maltese del Licata, prima al 28° p.t. con Mattia Felici ed un minuto dopo con l’incontenibile Mario Alberto Santana, ribalta il risultato e lo mantiene fino alla fine.

Il goal di Felici
I giocatori che esultano dopo il goal di Santana

Prima dell’inizio della partita i tifosi gialloblu, che hanno riempito il settore ospiti, hanno esposto uno striscione con la scritta “Rispetto per chi ha fatto la storia della Sicilia intera. Licata saluta il Barbera”. Che sta a significare il forte legame che c’è con la squadra Rosanero. Molto apprezzato da tutto il pubblico rosanero, che ha applaudito i tifosi del Licata.

Lo striscione che hanno esposto i tifosi del Licata

La curva nord, ha invece esposto lo striscione con la scritta “Portaci via da questa categoria”.

Striscione della curva nord

Oramai si può parlare di fuga in avanti, SSD Palermo si trova a ben 8 punti di distanza dalle inseguitrici, speriamo che i nostri giocatori non si montino la testa e rimangano con i piedi per terra e sempre concentrati, il campionato è lungo e le insidie stanno sempre dietro l’angolo.

Ma per adesso godiamoci questo momento più che positivo ed andiamo avanti, nel risalire verso il giusto posto che una Città come la nostra e sopratutto una tifoseria come quella del Palermo si merita.

Oggi, oltre al record di vittorie consecutive, è stato superato anche il record di spettatori presenti in questa stagione al Renzo Barbera, per la precisione 19.726 spettatori, tra abbonati e paganti.

Tornado all’incontro, il primo tempo è stato scandito da capovolgimenti di fronte continui, con prevalenza del Palermo, infatti più volte la nostra squadra avrebbe potuto andare ancora in goal. Mentre il secondo tempo a parte qualche tratto di bel gioco, con occasioni mancate da entrambe le parti, specie dal Licata (in una hanno sprecato una palla a portiere spiazzato che poteva facilmente essere messa in rete, e in un’altra ancora a portiere battuto, si deve ringraziare il provvidenziale intervento in extremis di Massimiliano Doda. Un discorso a parte merita il solito Alberto Pelagotti che almeno in due occasioni a salvato la sua porta, bravo.

AL novantesimo più cinque di recupero il Barbera è esploso per questa ottava vittoria consecutiva, è stato quasi un grido di liberazione da parte di tutti i tifosi.

All’uscita dallo stadio ho faticato e non poco per riuscire a raggiungere la mia autovettura, tanti erano i tifosi che stavano lasciando lo stadio belli contenti. e naturalmente tra questi io.

Forza Palermo sempre e comunque.

Print Friendly, PDF & Email