Onestà #speranza in una festa nel cuore del Cassaro

Palermo 29.07.2016 – L’onestà rivive nella speranza, attraverso l’impegno e il ricordo attivo. Questi i valori della “Festa dell’onestà #speranza”, iniziativa organizzata dall’Associazione Cassaro Alto, che si terrà il prossimo 3 settembre, in memoria del Prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, della moglie Emanuela, dell’Agente Domenico Russo e del Beato Padre Pino Puglisi.

La manifestazione prevede la collaborazione di 43 associazioni, enti pubblici e privati, che animeranno il Cassaro Alto con concerti, installazioni, laboratori per bambini e presentazioni di libri. Una giornata, dunque, ricca di appuntamenti sociali e aggregativi, che valorizzeranno e vivacizzeranno culturalmente la città. Per l’occasione, inoltre, verrà chiuso al traffico il tratto compreso tra Porta Nuova e I Quattro Canti. onesta3

Oggi la presentazione della “Festa dell’onestà #speranza”,  a Palazzo delle Aquile: hanno partecipato il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l’Assessore al lavoro e alle attività produttive Giovanna Marano, la Presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, il coordinatore del Consiglio direttivo Associazione Cassaro Alto Francesco Lombardo, il presidente della Gesap Fabio Giambrone e rappresentanti delle istituzioni civili e militari.

«Un momento di condivisione, di confronto e di cittadinanza attiva sui temi che toccano la comunità palermitana e non solo: è questa la Festa dell’Onestà.  – ha spiegato il coordinatore Francesco Lombardo – Gente, colori, musica, teatro, cinema, pittura e libri, nella cornice del Cassaro, luogo principale di arte e cultura dove visse e operò per tanti anni il generale Dalla Chiesa, ma anche un’altra vittima della mafia, il Beato Giuseppe Puglisi, insegnante al liceo classico Vittorio Emanuele II».

onesta4JPG

«Come Confcommercio Palermo abbiamo aderito volentieri – ha aggiunto la Presidente Patrizia di Dio – perché per noi questa festa assume un grande valore simbolico e intendiamo condividerla con tutti coloro che pensano che l’onesta non sia un “dovere”, ma un sentire spontaneo da parte di chi segue certi valori innanzitutto per se stesso. Essere onesti è un’attitudine che richiede coerenza in tutte le azioni, significa anche ricevere la fiducia degli altri e far sì in tutti i modi che quella fiducia sia ben riposta».

L’iniziativa, patrocinata dalla Città Metropolitana e dal Comune di Palermo, con il contributo di Confcommercio e Gesap, se da una parte vede il coinvolgimento dei corpi istituzionali dello Stato, dall’altra vuole accendere i riflettori su tutti quei cittadini, che con le loro semplici ma significative azioni quotidiane, sono veri protagonisti e testimoni esemplari di onestà. onesta1

«Quest’anno – ha precisato il Sindaco Leoluca Orlando – un importante momento di ricordo, commemorazione e riflessione come quello del 3 settembre sarà anche un’occasione per aggiungere un piccolo tassello al percorso di riappropriazione della città e dei suoi spazi che in tanti stiamo compiendo anche grazie all’attivismo di cittadini e commercianti come avviene al Cassaro».

Una festa, all’insegna della legalità e della lotta alla mafia, hashtag speranza perché proiettata tutta al futuro e alle giovani generazioni.