New entry in città: una flotta di autobus e tram con livrea sponsorizzata

Una new entry nel servizio del trasporto pubblico urbano: entrano in esercizio i primi autobus a tre porte dei 21 complessivi acquistati recentemente dall’Amat, di cui dieci sono già nel deposito di via Roccazzo ed entreranno in servizio entro il 30 settembre.

I nuovi mezzi CityMood 10, a marchio Bredamenarinibus sono stati presentati oggi nel piazzale antistante il terminal del Tram in piazza Boiaro (stazione Notarbartolo), alla presenza del sindaco Leoluca Orlando, dell’assessore alla Mobilità Giusto Catania e dei vertici dell’azienda di via Roccazzo. I nuovi autobus misurano 10 metri e 62 centimetri. La capienza complessiva è di 80 posti, di cui 19 a sedere. I sedili hanno un rivestimento speciale che non può essere danneggiato. L’ambiente è climatizzato e il pianale ribassato per favorire l’accesso dell’utenza con ridotta mobilità.

“Sono mezzi – ha detto il presidente dell’Amat, Antonio Gristina – tecnologicamente avanzati che rispettano tutte le ultime  normative in fatto d’ambiente, sicurezza e comfort. Al loro interno c’è un sistema di videocamere che effettua riprese ventiquattro ore su ventiquattro, sedili antivandali. Insomma, tutto ciò che potrà consentire un viaggio più sicuro e comodo per i passeggeri, un ulteriore passo nei progetti condivisi con l’amministrazione comunale verso la graduale sostituzione della flotta attiva di bus, che vedrà entro il 2018 circa 100 nuovi bus a basso impatto ambientale Euro 6 e a metano”.

“Il minor impatto ambientale di questi nuovi bus è garantito dalle motorizzazioni euro 6 a gasolio – ha spiegato il direttore generale dell’azienda di trasporto pubblico, Gianfranco Rossi – I mezzi, inoltre,  sono dotati di un sistema di sospensioni ad alto comfort di marcia e di un impianto frenante all’avanguardia, con sistemi ABS/ASR/EBS”.

Per quanto riguarda il tram, riflettori accesi  sui binari del terminal Notarbartolo delle linee 2, 3 e 4 dove non è passato inosservato il tram (un altro è sulla linea 1) con la livrea integrale realizzata dalla compagnia telefonica TIM, segno di un continuo e crescente interesse da parte delle grandi aziende che vogliono utilizzare per il loro business gli  appetibili spazi pubblicitari a disposizione sui bus e sui tram dell’Amat. 20160915_091820-1

“Con l’arrivo della stagione invernale e con il conseguente maggior carico di passeggeri – ha commentato il sindaco Leoluca Orlando l’amministrazione comunale da oggi rafforza il suo servizio pubblico mettendo in esercizio i primi 10 dei nuovi 21 autobus Euro 6 eco sostenibili. Questa è anche la conferma che questa amministrazione continua sulla strada della promozione del trasporto pubblico, scoraggiando l’uso del mezzo privato anche con tutta una serie di iniziative, dal tram, agli autobus sempre più efficienti e moderni e con una politica di abbonamenti attenta alle fasce più deboli”
“Oggi – ha detto l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania – si dimostra l’impegno dell’azienda Amat e del Comune di Palermo di investire sulla mobilità sostenibile e che guarda agli interessi dei cittadini. La presentazione della nuova flotta è il segno dell’attività portata avanti dall’amministrazione che investe sempre di più sul servizio pubblico” 20160915_093227

“Il trasporto pubblico locale rappresenta un settore strategico nel campo dell’innovazione ed è per questo che TIM ha scelto l’Amat, attraverso la serigrafia integrale del Tram di Palermo, nell’ambito del piano di comunicazione a sostegno del programma per lo sviluppo della banda ultra larga che sta interessando 142 comuni della Sicilia – ha detto Gaspare Monastero, responsabile vendita business Sicilia e Calabria – Un esempio di partenariato pubblico-privato che viene incontro agli impegni previsti dall’Agenda Digitale Italiana proiettando la Sicilia verso standard di innovazione ai massimi livelli a livello nazionale”.