giovedì, 9 Dicembre 2021
spot_img
Homecultura"Natale di tutte le genti" a Palermo al Complesso di Sant'Antonino

“Natale di tutte le genti” a Palermo al Complesso di Sant’Antonino

festa natale ItaStra 2014Anche quest’anno la Scuola di Lingua Italiana per Stranieri dell’Università di Palermo organizza una festa in vista dell’arrivo del Natale. E sarà ancora una volta una festa multiculturale, “per tutte le genti,” con esibizioni musicali, di teatro, mostre e videoproiezioni. L’ evento si inserisce all’interno del cartellone di iniziative del Natale 2014 promosso e finanziato dal Comune di Palermo e all’interno delle attività natalizie organizzate dall’Ateneo di Palermo.

L’appuntamento è lunedì 22 dicembre alle ore 16 al Complesso di Sant’Antonino (Piazza Sant’Antonino, n1). Nelle aule della sede della Scuola il pomeriggio verrà aperto da due laboratori di intercultura, pace e legalità. Contemporaneamente, nella Biblioteca del Dipartimento di Scienze Umanistiche si darà spazio ad esibizioni di artisti. Ospite della giornata sarà il regista e narratore iracheno Youssif Latif Jaralla che eseguirà brani del suo spettacolo “Il fiume di altrove.”

A seguire, studenti provenienti da tutto il mondo si esibiranno con perfomance musicali a cui si aggiungerà la presentazione del video “Everyday capisci niente.” Protagoniste del clip con la regia di Martino Lo Cascio sono le donne nigeriane e ganesi coinvolte nel progetto “I saperi per l’Inclusione” promosso dalla Scuola e finanziato dal Fondo Europeo per l’Immigrazione. A seguire verrà presentato anche il video realizzato durante l’inaugurazione del progetto, lo scorso 24 ottobre.

La giornata ricca di esibizioni sarà accompagnata dalla mostra fotografica “A – Tratti” con i volti dei minori stranieri “non accompagnati” che sono stati inseriti nel progetto di inclusione linguistica della Scuola “L’Isola che (non) c’è”. Per l’occasione verrà proiettata la presentazione fotografica del backstage per le riprese di Butterfly Trip. Con la regia di Youssif Latif Jaralla, la performance multimediale racconta con il mimo, le ombre ed una voce narrante le esperienze (a volte tragiche) vissute dai minori / studenti della Scuola per raggiungere le coste dell’Italia.

Spazio all’arte e all’artigianato con i banchetti allestiti all’interno del “Mercatino senza mercanti,” realizzato per la presentazione e il sostegno ad associazioni e progetti in favore dell’integrazione tra culture. Attraverso i prodotti e le brochure informative le artiste/artigiane potranno presentarsi e far conoscere i loro progetti agli intervenuti.

A conclusione, sarà offerto un ricco buffet con dolci e cibi “di tutte le genti”.

L’evento verrà realizzato in collaborazione con le associazioni Le Balate, Il Pellegrino della Terra, Kappaelle, Casa di tutte le Genti e Incontrosenso.

CORRELATI

Ultimi inseriti