venerdì, 18 Giugno 2021
spot_img
HomeculturaMusica, si inaugura oggi la X stagione concertistica di MusicaMente

Musica, si inaugura oggi la X stagione concertistica di MusicaMente

Giovanni Antonini e Giovanni Sollima insieme per l’inaugurazione della stagione concertistica dell'Associazione Musicale MusicaMente con un concerto in streaming il 14 maggio, alle 19, su tutti i canali social dell’associazione

Due nomi d’eccezione del panorama musicale italiano e internazionale apriranno la X Stagione dell’Associazione MusicaMente di Palermo. Il direttore d’orchestra e flautista Giovanni Antonini e il compositore Giovanni Sollima, saranno infatti i protagonisti del concerto che il 14 maggio, alle 19, che verrà trasmesso in diretta streaming gratuita, sui canali social dell’associazione, dall’elegante Villa Magnisi di Palermo, inaugurando così la stagione concertistica che proseguirà fino al 29 dicembre, tra ville, oratori e chiese del capoluogo siciliano. 

In anteprima nazionale, verrà eseguita “PassaCcalle” (2021), composta da Giovanni Sollima per due chalumeaux (antico strumento antenato del clarinetto), violoncello, archi e basso continuo. Ad eseguirla sarà lo stesso Sollima, al fianco del celebre direttore d’orchestra e flautista Giovanni Antonini (allo chalumeau) e a Tindaro Capuano (sempre allo chalumeau), insieme all’Arianna Art Ensemble (composto da Francesco Colletti, Federico Brigantino, violini, Giorgio Chinnici viola, Andrea Rigano, violoncello, Marco Lo Cicero, contrabbasso, Paolo Rigano, arciliuto e chitarra barocca, Cinzia Guarino, clavicembalo). 

Passa Calle è stato scritto qualche anno fa per l’orchestra da camera Il Giardino armonico, su richiesta di Giovanni Antonini, per un breve tour olandese a cui presi parte. Giovanni mi diede un pò di indicazioni su questi strumenti a me abbastanza sconosciuti se non per il fatto che fossero antenati dei clarinetti”, spiega il compositore Giovanni Sollima sulla genesi di Passacalle e prosegue: “Non era facile entrare in contatto con quei suoni, soprattutto non vivendoci a contatto giorno e notte per un periodo di tempo, cosa che spesso faccio con strumenti antichi, etnici, o di raro utilizzo. Il brano ha preso forma in un periodo complesso e compresso tra tour in Cina, in USA, praticamente scritto in buona parte in aereo, idealizzando suoni e strumenti prima di un incontro ravvicinato. Un paio di minuscole idee tematiche le ho prelevate, come tracce genetiche, dal Concerto per due Chalumeaux di Telemann, soprattutto la line del basso dell’ultimo movimento dalla quale ho percepito la potenziale presenza di un Passacalle o Passacaglia”, conclude il compositore. 

Sono molto contento di tornare a Palermo – spiega Giovanni Antonini – la composizione di Sollima che presenteremo a mio avviso è davvero molto speciale, comprende un violoncello solista, un gruppo d’archi e due chalumeaux. Io mi alternerò allo chalumeau soprano e tenore, invece, Tindaro Capuano si alternerà al basso e al contralto. Credo che non esistano altre combinazioni di brani scritti oggi per questo organico e sarà molto interessante sentirne il risultato”.

Il programma del concerto, prevederà, oltre a “Passacalle” di Sollima anche il Concerto in Re min TWV 52 d1, per due chalumeau, violoncello, archi e continuo e il concerto a quattro TWV 43 d2, entrambi di Georg Philipp Telemann. Seguiranno il Concerto in Fa maggiore per violoncello archi e continuo di Giovanni Battista Costanzi e “In Freundschaft” di Karlheinz Stockhausen.

Abbiamo deciso di inaugurare la decima stagione della nostra associazione, nonostante le difficoltà dettate dall’emergenza Coronavirus, non fermandoci dinnanzi alla possibilità di trasmettere in streaming– spiega Cinzia Guarino, presidente dell’Associazione MusicaMente di Palermo– siamo contenti quest’anno di godere del partenariato dell’AIAM e dell’Ersu, quest’ultimo in particolare sosterrà il nostro progetto consentendoci di avvicinare il nostro repertorio anche al pubblico giovanile”. 

La X Stagione Concertistica dell’Associazione MusicaMente quest’anno, nonostante le restrizioni dovute al Covid-19, vede raddoppiato il numero dei concerti, proprio per presentare un’offerta più vasta al suo pubblico. 

L’intera stagione sarà patrocinata dall’Ersu. Ogni studente universitario, infatti, avrà diritto ad una riduzione del biglietto dei concerti inseriti nella programmazione della stagione. 

INFO E PRENOTAZIONI

assmusicamente@gmail.com

+39 393 242 78 51                                                                 

Il costo dei singoli biglietti è di 12 euro, 8 euro (ridotto).

Le sale saranno a capienza ridotta per protocolli di sicurezza anti Covid- 19.

CORRELATI

Ultimi inseriti