Muddfestival. Evento Yoga al tramonto sul pontile di Mondello

Carola Arrivas Bajardi
Carola Arrivas Bajardi

Continua con successo la terza edizione del Mondello Mudd Festival, la kermesse ideata da Carola Arrivas Bajardi che ne cura anche la direzione artistica. Appuntamento martedì 11 giugno sul Pontile Di Mondello Paese,  alle ore 19:30, si terrà l’evento“Yoga al tramonto” con Nadia Di Matteo – Spazio Terra. L’ingresso è gratuito e chiunque voglia partecipare dovrà portarsi una stuoia per fare Yoga davanti il mare di Mondello.

Interviene sull’iniziativa la stessa ideatrice Carola Arrivas Bajardi. «Una tematica costante del Festival è quella eco-ambientale, che finalmente in questo ultimo periodo ha interessato sia i media che la comunità cittadina tutta.  Il tema della terza edizione del Festival è il “limes-limen” ovvero il concetto di limite inteso come confine invalicabile o come soglia da attraversare. Tale concetto si esplica perfettamente nell’istallazione della parete/varco all’ingresso del pontile. In particolare, la sotto tematica a cui si ispirerà l’intervento di arte urbana è il “superamento del limite di sostenibilità ambientale nei nostri mari”, intendendo il delicato equilibrio degli ecosistemi marini come un nuovo limite da rispettare».

Ricco dunque il programma della terza edizione del #muddfestival che propone simposi, performance e un intervento di arte urbana temporaneo ed ecosostenibile nella piazza di Mondello Paese

Mudd Festival, il cui nome deriva dall’etimo arabo di Mondello (unità di misura equivalente a circa 273 mq e 4 lt), è un festival  diffuso ed interdisciplinare, realizzato in sinergia con istituzioni, realtà culturali, associazioni e aziende private, e che ha visto già per l’inaugurazione una folta presenza. 

«Si tratta di un progetto partecipato – continua la Arrivas Bajardi – con un forte coinvolgimento del territorio, capace di attrarre nuovi stimoli esterni. Gli eventi vengono portati nei luoghi più suggestivi che raccontano la cittadina di Mondello. Il festival vuole dare un contributo concreto allo sviluppo della borgata marinara, che ha in sé le qualità e le potenzialità per diventare un nuovo polo attrattore di flussi di turismo culturaleL’ambizione del Mudd è di dare forma ad un progetto culturale collettivo e di condividerlo, facendolo affiorare, per qualche giorno, dal brulicante rumore di fondo della stagione estiva mondelliana. Quest’anno, il progetto artistico e sociale si svolgerà sul pontile della piazza di Mondello Paese continuando per tutta la settimana con un intervento innovativo di “street art ecosostenibile”, poi continuerà nell’Art hotel U’Nico, per seguire nell’ex Stabilimento Balneare e in spiaggia presso l’Albaria, in particolare nei luoghi inquadrati dalla diretta h24 delle webcam».

Print Friendly, PDF & Email