Mercatini rionali. Protesta degli ambulanti per lo stop imposto dal Comune

Protesta mercatari viale Francia Palermo
Polizia intervenuta a Palermo durante la protesta dei mercatari, gli ambulanti che danno vita ai mercatini, Palermo,19 maggio 2020.ANSA/IGNAZIO MARCHESE

E quando si pensava che la fase 2 potesse far tornare al lavoro migliaia di persone, a Palermo arriva la doccia fredda dell’amministrazione comunale sui mercatari, gli ambulanti che danno vita ai mercatini settimanali nei diversi quartieri della città, che ha imposto loro lo stop e, quindi, non ha dato l’autorizzazione allo svolgimento dei mercatini rionali.

Agli ambulanti non è andato giù il divieto e questa mattina in viale Francia è scoppiata la protesta. “Gli ambulanti sono pronti a rispettare le regole anti Covid – ha dichiarato il coordinatore Giovanni Felice -, anzi hanno preso tutti gli accorgimenti necessari. Ciò che non accettiamo è il taglio dei mercatini, così l’amministrazione ci manda ko”.

Ma gli ambulanti hanno trovato ad attenderli, in viale Francia, la polizia municipale e la polizia di Stato a presidio dello spazio in cui solitamente si svolge il mercatino, pronti a intervenire nel caso qualcuno avesse cominciato a montare le bancarelle.

Anche a Falsomiele, per bloccare i mercatari, sono stati necessari i carabinieri in tenuta antisommossa che hanno presidiato l’area.