Marchionne lascia la FCA-Fiat: il messaggio di Angelo Sticchi Damiani

Roma 22.07.2018 – Si è appena diffusa la notizia dell’abbandono, del Gruppo FIAT – FCA, causato da una serie malattia, da parte di Sergio Marchionne che il Presidente dell’ACI Sport Angelo Sticchi Damiani, ha sentito il bisogno di fargli pervenire un messaggio. 

Sono profondamente addolorato – ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia – in questo momento così delicato per la grande famiglia automobilistica italiana e così drammatico per Sergio Marchionne, la sua famiglia e quanti gli sono vicini. Il rapporto tra ACI e Fiat, ora FCA, ha radici nella nostra fondazione e non si può ridurre alla mera dimensione istituzionale ma si è sempre arricchito del costante confronto e della stima personali. In questo momento, il mio pensiero e il mio sostegno – Prosegue il Presidente –  come quello di tutta l’ACI, vanno, quindi, a chi in queste ore ha la grande responsabilità di continuare lo straordinario percorso di successi di FCA, che coinvolge decine di migliaia di lavoratori, in Italia e nel Mondo. Sono certo che, sotto la guida di John Elkan  – conclude Sticchi Damianisapranno proseguire il formidabile lavoro e insegnamento svolto in questi anni da Sergio Marchionne, che ho avuto l’onore di conoscere ed apprezzare anche per le indiscutibili doti umane oltre che manageriali, campione nella visione, capacità e passione per l’auto”.