Le Muchate Arabe: alla scoperta delle antiche cave palermitane

Le Muchate - foto Vincenzo Russo

Escursione nel sottosuolo di Palermo con le Muchate Arabe: attraverso questa iniziativa si potranno visitare le antiche cave sotterranee più estese di Palermo. L’appuntamento è sabato 1 giugno con due turni disponibili (ore 9:30 e ore 11:30) in via Ammiraglio Rizzo.

Insieme a Terradamare e le guide AIGAE di GreenSicily Outdoor si esploreranno le Muchate Arabe situate in zona Fiera del Mediterraneo, una cava su tre livelli che ha continuato la sua attività fino agli anni ’30 del secolo scorso, trasformata poi in “fungaia”. Un viaggio nel centro della terra palermitana, durante il quale si percorreranno alcune gallerie e si approfondiranno le tecniche di scavo per estrarre il materiale utilizzato per la costruzione di monumenti, chiese e case storiche di Palermo, nonchè la calcarenite pleistocenica, su cui poggia la Piana di Palermo.

Le Muchate Arabe, inoltre, formano una grandissima rete di gallerie sotterranee fatta di decine di chilometri dal Papireto fino a Ciaculli. Un grande labirinto sotto la città, esteso nel periodo arabo-normanno, quando la rapida espansione urbana della città richiese nuove cave sotterranee. Le Muchate, che consentivano di estrarre la
calcarenite senza disturbare l’ambiente e danneggiare i terreni coltivati, insieme alle fornaci e agli stazzoni, rappresentavano gli elementi comuni del paesaggio suburbano di Palermo.

Costo € 15.00 che comprende il noleggio del caschetto con illuminazione e servizio guida. Prenotazione obbligatoria: 329.8765958 – 320.7672134 – www.terradamare.org/infoline

 



Print Friendly, PDF & Email