Lavoro, 1052 vigilanti e custodi al Ministero dei Beni Culturali

La scadenza per l'invio delle candidature è il prossimo 23 settembre

Concorsi pubblici

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha indetto un concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di 1.052 unità di personale con profilo professionale di Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero da inquadrare a tempo indeterminato, per la copertura di posti presso gli uffici del Ministero nelle seguenti Regioni:

  • Abruzzo , 30  unità
  • Basilicata, 18 unità
  • Calabria, 64 unità
  • Campania, 200 unità
  • Emilia Romagna, 51 unità
  • Friuli Venezia Giulia, 7 unità
  • Lazio, 198 unità
  • Liguria, 48 unità
  • Lombardia, 77 unità
  • Marche, 15 unità
  • Molise, 14 unità
  • Piemonte, 57  unità
  • Puglia, 36 unità
  • Sardegna, 14 unità
  • Sicilia, 2 unità
  • Toscana, 155 unità
  • Umbria, 20 unità
  • Veneto, 46 unità.

​Prima di procedere all’iscrizione i candidati sono inviati a consultare la guida. Per l’ammissione al concorso, come titolo di studio, è richiesto il possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado.

La domanda di ammissione al concorso deve essere compilata ed inviata, esclusivamente per via telematica, compilando il modulo on line tramite il sistema “Step-One 2019”, così come specificato nel bando. La scadenza per l’invio delle candidature è il prossimo 23 settembre 2019.

Print Friendly, PDF & Email