L’autodromo di Pergusa punta al rilancio e presenta l’attività sportiva 2017

Nella foto d’archivio di Rosario Lo Cicero: 1983 - la MInardi F.2 di Alessandro Nannini ai box di Pergusa
Pergusa (En) 14.01.2017 – Si è svolta ieri, alla presenza dell’Assessore Regionale al Turismo Antony Barbagallo, del Sindaco di Enna Maurizio Dipietro e del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Autodromo di Pergusa presieduto da Mario Sgrò, la presentazione del programma delle manifestazioni 2017, forti della convenzione stipulata, nel dicembre 2016, con la Regione Siciliana.
Il programma è ambizioso ma, come ha sottolineato il Presidente Sgrò, accompagnato dai consiglieri Salvatore Sanfilippo e Alessandro Battaglia, necessita di sostentamenti, visto che le quote versate dai soci non riescono a soddisfare nemmeno l’ordinaria manutenzione dell’impianto che risulta, ormai da anni, essere obsoleto.
Come ha sottolineato l’Assessore Barbagallo, l’ente necessita di alcune modifiche per il corretto funzionamento dello stesso e, nonostante si registri la posizione ottimistica del presidente Sgrò, il quale ha paventato la possibilità che a breve si concretizzi un contratto di noleggio pluriennale con una importante casa automobilistica il cui ricavato consentirebbe di adeguare l’impianto, resta lo scoglio della nomina del Collegio dei Revisori dei conti, non ancora effettuata dalla Regione.
Un ostacolo questo, all’approvazione dei bilanci, ma anche alla messa in atto dell’ambizioso programma che prevede le manifestazioni sotto elencate, dove spicca addirittura, una 24 ore, da effettuarsi il prossimo 15 novembre. Nel frattempo è già partito il “Rally Italia Talent 2017”, la consueta selezione di piloti e navigatori, attuata in collaborazione con ACI Sport, che vede iscritti parecchi giovani, alcuni dei quali non ancora maggiorenni ed alcune agguerrite dame. Questo evento si concluderà domani, domenica 15 gennaio.
A seguire, il prossimo 19 marzo, la prima crono di velocità in circuito, denominata “Pergusa Cronostar” e poi, il 30 aprile la prima prova del “Trofeo Sicilia”, alla quale seguirà, il 14 maggio, l’evento didattico-sportivo “Donne in Pista”.
Dal 26 al 28 maggio, gli spazi dell’autodromo saranno dedicati alla mostra scambio di auto e moto e ricambi d’epoca “Pergusa Expo” e l’11 giugno si effettuerà, invece, la seconda prova del “Trofeo Sicilia”, alla quale seguirà la mostra fotografica storico-sportiva “Pergusa Photostory”, in programma per il 1 luglio.
Dal 29 agosto al 3 settembre, sarà invece la volta dell’evento dedicato alla birra artigianale, denominato “Sicily Beer Fest”. Il 10 settembre è invece in programma una gara club di velocità, il 15 ottobre la citata e stuzzicante “24 ore di Sicilia” ed infine, il 29 ottobre, la terza prova del “Trofeo Sicilia” che chiuderà la stagione dell’autodromo di Pergusa che, vogliamo ricordarlo, ha una storia prestigiosa e un palmares di tutto rispetto, tanto che, dopo la sua edificazione, voluta dall’amministrazione di Enna nell’ormai lontano 1951, ha ospitato gare di F1, F2, F3000, di durata e, nel 1989, una prova del Campionato Mondiale Superbike.
La lunghezza del tracciato pergusano è di 4950 metri e si snoda attorno al lago e per questo, a causa della presenza di uccelli migratori che periodicamente la popolano, l’area è stata spesso oggetto di contenziosi tra lo stesso ente e la LIPU.
L’autodromo di Pergusa è stato solcato, nella sua storia, da campioni come Jim Clark, Jo Siffert, Pedro Rodriguez, Vic Elford, Rolf Stommelen, Nino Vaccarella, Carlo Giorgio, Alessandro Nannini, Michael Schumacher, solo per citarne alcuni. Gli sportivi e gli stessi piloti siciliani, auspicano quindi il rilancio e la rinascita della pista a loro cara.