sabato, 23 Ottobre 2021
spot_img
HomeculturaLa Via dei librai, grande partecipazione di cittadini e turisti: si conclude...

La Via dei librai, grande partecipazione di cittadini e turisti: si conclude così l’edizione 2018

La manifestazione si è svolta lungo il Cassaro Alto di Palermo, allestito con gli stand di librai ed editori, e tanti sono stati gli eventi culturali in calendario

Nella Giornata Mondiale del Libro e dopo tre giorni di eventi e attività culturali, si conclude la III edizione de La via dei librai – La città che legge. Un successo crescente ed emozionante per la manifestazione dedicata ai libri, nata nel 2016 grazie all’associazione “Cassaro Alto” e oggi, a tutti gli effetti, fiore all’occhiello della città di Palermo.

Ottanta mila i visitatori che in questo fine settimana hanno gioiosamente invaso La via dei librai e le isole letterarie, dai Quattro Canti fino alla Cattedrale. Famiglie, turisti, giovani, bambini, appassionati di lettura e di libri, tutti al Cassaro Alto per questo appuntamento ormai fisso. Straordinario l’afflusso nei luoghi coinvolti: dalla Biblioteca Regionale Centrale della Regione Siciliana, a Palazzo Belmonte Riso; dalla Biblioteca Comunale di piazza Casa Professa, a Palazzo Abatellis. Soddisfazione per i librai e gli editori che hanno partecipato alla manifestazione, registrando un incremento medio nelle vendite del 20%.

Tanti i protagonisti di questa edizione: esponenti delle istituzioni, giornalisti, scrittori, attori, musicisti, pupari, scuole, associazioni culturali. Ma soprattutto, i lettori. E con loro, i palermitani. E tutti quelli che in questi giorni hanno reso bella, viva e vibrante la città.

La via dei librai 2018 finisce qui, ma le attività culturali al Cassaro Alto continueranno per tutto l’anno con le Botteghe Letterarie e con le tante altre iniziative che verranno. “E’ il giorno dei bilanci e dei ringraziamenti – commentano gli organizzatori Giovanna Analdi (Presidente Associazione “Cassaro Alto”), Francesco Lombardo, Giulio Pirrotta e Giuseppe Scuderi (comitato scientifico) –  e siamo particolarmente contenti dell’ampia risposta della Città ai numerosi appuntamenti del programma. Una partecipazione importante, anche sotto il profilo dell’attenzione riservata alle tematiche sviluppate attorno al fil rouge di questa edizione: la città che legge. Il percorso dell’associazione Cassaro Alto per la valorizzazione del libro e la promozione della lettura proseguirà lungo tutto l’arco dell’anno, con le botteghe letterarie, ospitate dalle librerie associate”.

L’inaugurazione della manifestazione al Piano della Cattedrale

“La via dei librai – ha dichiarato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – è un ulteriore segno del cambiamento culturale della nostra città che ha trovato conferma, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione Cassaro Alto e con tutte le istituzioni pubbliche della città, nel profondo processo di rigenerazione che sta coinvolgendo il Cassaro. Un particolare apprezzamento va ai librai storicamente presenti – ha continuato il sindaco – in una via ormai definitivamente sottratta ai rumori e all’inquinamento, divenuta in questi anni luogo di grande vivibilità e attrattiva internazionale con le sue magnifiche biblioteche, con i suoi monumenti, palazzi e musei restituiti alla fruibilità. Capitale della Cultura e riconoscimento Unesco del meraviglioso circuito Arabo Normanno – ha concluso – sono la cornice perfetta della manifestazione, giunta al suo terzo anno, con crescente partecipazione di librai, lettori, studenti e turisti”.

La via dei librai è infatti organizzata dall’associazione Cassaro Alto e dal comune di Palermo, con i partners: Comitato “Ballarò significa Palermo” e “Progetto Albergheria e Capo insieme”; con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, del Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali, di “Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale”, dell’Università di Palermo, della Città Metropolitana di Palermo e della Fondazione Federico II. Sponsor: Gesap Aeroporto di Palermo, Confcommercio Palermo, Fotograph e VM Agency, sponsor tecnico. L’evento è inserito nel calendario delle manifestazioni dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e del Maggio dei Libri 2018.

 

 

 

 

 

CORRELATI

Ultimi inseriti