La pianista greca Nefeli Mousoura per Palermo Classica. Appuntamento il 6 gennaio

Nefeli Mousoura
Nefeli Mousoura

Una bellissima pianista dell’elegante tocco classico, che sente l’influenza del suo Paese: è la greca Nefeli Mousoura, protagonista di Palermo Classica Winter per il giorno dell’Epifania, alle 19,15 all’ex chiesa di San Mattia ai Crociferi con brani dell’amato Bach e di Mozart. Tra i brani proposti, “Il Clavicembalo ben temperato, libro II” e “Preludio e Fuga in Sol minore BWV 885″ di Bachper poi immergersi nell’universo mozartiano, con la “Sonata in Do maggiore K 330”, “Tre Minuetti, K 176”, la “Sonata in Sol maggiore, K 283”, la “Fantasia in Do minore K 475” e chiudere con le “12 variazioni in do maggiore per pianoforte, K1 265 (K6 300e) sull’aria “Ah, vous dirais-je maman”.

Biglietti: 15,50 euro.

Nefeli Mousoura è nata ad Atene e ha iniziato a prendere lezioni di piano a quattro anni. Ha studiato con Anastasios Pappas, Rolf Plagge, Imre Rohmann e Jacques Rouvier, per poi trasferirsi al Mozarteum di Salisburgo. Ha debuttato al Salzburger Festspiele con un recital nel luglio scorso, tra i suoi impegni futuri ci sono recital al nuovo teatro lirico greco (SNF), al Megaron di Atene e, a breve, un tour di recital in Cina. Nefeli ha vinto il “Gina Bachauer Prize 2014” assegnato dalla fondazione spagnola “World in Harmony”, diretta dalla principessa Irene, e ha ricevuto alla presenza del Primo Ministro greco, il “Premio per giovani pianisti”, dato dall’Accademia di Atene. Dagli otto anni in poi ha ricevuto numerosi riconoscimenti nelle competizioni pianistiche nel suo paese e in tutto il mondo, si è esibita con la National Radio Orchester della Grecia (concerti trasmessi in diretta tv), la Atene e l’Orchestra sinfonica di Stato di Salonicco, l’Orchestra sinfonica della Municipalità di Atene, l’Orchestra di Patrasso, l’Orpheus Kammerorchester Wien, la Sinfonie orchester der Universitaet Mozarteum, l’Orchestra filarmonica di Jora Philarmonic Bacau. Ha tenuto concerti, masterclass e concerti di musica da camera in Cina, Russia, Grecia, Austria, Francia, Italia, Regno Unito.

MAK-ingMusic

Per il progetto-satellite di Palermo Classica al MAK Mixology (via Bari 50, nella Galleria delle Vittorie), nascono piccoli recital da camera che anticipano i concerti o che, in alcuni casi, sconfinano nel jazz, nel rock o nel pop: il 16 gennaio toccherà a Tancredi Fortunato, piano a quattro mani con la pianista russa Polina Ushakova che due giorni dopo, il 18, si esibirà anche  al Gran Hotel Piazza Borsa (piazza Borsa).

I biglietti dei concerti a San Mattia – posto unico 15,50 euro – sono acquistabili presso l’Accademia Palermo Classica in via Paolo Paternostro, 94; la sera stessa del concerto all’ex chiesa di San Mattia. Info: 091.332208 | 366.4226337 |palermoclassica.it