Incrocio Crispi-Amari: modificato l’assetto del semaforo

semaforo incrocio Crispi-Amari
semaforo incrocio Crispi-Amari

Un palo a sbraccio ruotato ed un nuovo semaforo per disciplinare il traffico all’incrocio fra via Crispi e via Emerico Amari. L’intervento, avviato venerdì, è stato completato stamattina dagli operatori di AMG Energia contestualmente allo spostamento del cantiere per la realizzazione dell’anello ferroviario. La nuova delimitazione dell’area interessata dai lavori, prima a ridosso di via Emerico Amari, adesso al centro della carreggiata di via Crispi, ha reso necessario l’intervento di Amg per il ribaltamento del semaforo che è rimasto costantemente in funzione.

I lavori sono stati ultimati in tempi rapidissimi, in collaborazione con l’impresa che sta realizzando l’anello ferroviario. Venerdì è stato ruotato di novanta gradi il palo a sbraccio su cui sono collocate due lanterne (una sospesa): gli impianti, prima perpendicolari a via Amari, adesso sono visibili da via Crispi. Ieri è stato completato l’intervento con la collocazione, la realizzazione dei collegamenti e l’attivazione di una nuova palina semaforica a ridosso del cantiere, in sostituzione del semaforo rimasto all’interno della recinzione e momentaneamente disattivato.

“L’intervento è stato predisposto e avviato immediatamente, non appena siamo stati avvertiti dall’impresa della necessità di effettuare lo spostamento – sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera – L’installazione della nuova lanterna, sulla recinzione del cantiere, rende meglio percepibile il semaforo che disciplina il traffico veicolare e garantisce maggiore sicurezza all’attraversamento pedonale, gestito dall’impianto presente nel palo a sbraccio”.

Questa configurazione degli impianti semaforici verrà mantenuta sino a diverse esigenze relative ai lavori in corso nel cantiere dell’anello ferroviario.