”Inciampando in Sicilia”, parte il tour di due travel blogger palermitane per promuovere il turismo locale

Elisa Di Giovanni e Giuliana Piazzese sono pronte per partire dopodomani alla scoperta della Sicilia, un viaggio che, attraverso loro, potrà fare ogni utente che le segue sui social. Sarà un modo per scoprire insieme le bellezze e i sapori del nostro territorio

giuliana ed elisa
giuliana ed elisa - inciampando tour

Un progetto ambizioso e nello stesso tempo stimolante è quello pensato da due giovani travel blogger palermitane, Elisa Di Giovanni e Giuliana Piazzese, che le condurrà per 18 giorni, con 32 tappe, alla scoperta della Sicilia e delle sue bellezze più o meno nascoste; l’obiettivo, oltre a far conoscere via social il territorio, è quello di promuovere e stimolare il turismo locale che, a causa del lockdown, ha subito negli ultimi mesi una forte frenata. “Inciampando in Sicilia, il tour” è il nome di questa avvincente iniziativa che è anche patrocinata dall’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.

Elisa e Giuliana gireranno in lungo e in largo la Sicilia con un’auto, messa a disposizione da Nuova Sicilauto, alla volta di bellezze naturalistiche, architettoniche, paesaggistiche, alle quali si alterneranno tappe culinarie alla scoperta di sapori, tradizioni gastronomiche locali e prodotti del territorio. La partenza è prevista per dopodomani, sabato 20 giugno, da Palermo.

Per i follower di “Inciampando” sarà come viaggiare con loro attraverso immagini, video e racconti. Saranno proprio questi post e stories quotidiane a fare da traino, cercando di attrarre potenziali turisti e viaggiatori ai quali basterà davvero poco per innamorarsi dei nostri luoghi e delle nostre tradizioni, non solo culinarie. Elisa e Giuliana, infatti, non solo racconteranno le loro prossime avventure in tempo reale attraverso le stories su Instagram, ma hanno anche pensato ad una mini serie su IGTV, con una nuova puntata ogni sera. Altre novità non mancheranno su tutti i loro canali social e sul blog inciampando.com.

“Il nostro blog – commentano Elisa e Giuliana – tratta di viaggi in generale, ma quello che proponiamo è proprio un viaggio accessibile a tutti, non abbiamo scelto mete di lusso, ed altrettanto accessibili sono le strutture che abbiamo selezionato e che abbracciano così questo progetto, rappresentando la sicilianità. Il Progetto, essendo a tappe, permetterà di creare dei viaggi modulando queste tappe stesse, ovvero, noi facciamo tutto il giro, ma è comunque possibile prendere delle piccole porzioni, proponendo un tour anche di 3/4 giorni in base al tempo a disposizione. Per quanto riguarda le dirette giornaliere sul profilo Instagram ‘Inciampando’, ci saranno continuamente delle novità ogni sera tra i racconti delle nuove tappe, oggetti messi in palio, incontri con gli sponsor, e tanto altro”.

Gli ultimi giorni del tour si snoderanno proprio a Palermo, riguardo le tappe cittadine le due travel blogger aggiungono: “Come Inciampando abbiamo già raccontato abbondantemente del centro storico, quindi, grazie al patrocinio della Regione Siciliana, riusciremo ad andare in luoghi normalmente non facilmente accessibili. Andremo a Palazzo Abatellis, alla Palazzina Cinese e in altri siti che apriranno per farsi conoscere da tutti i fruitori attraverso questa nostra avventura”.

Alla presentazione del Progetto, avvenuta stamani, oltre le protagoniste Elisa e Giuliana, è intervenuto anche l’Assessore ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà. “L’Assessorato ha voluto patrocinare questa iniziativa perché ‘inciampando’ ci si accorge che la Sicilia custodisce tesori immensi in luoghi sconosciuti, angoli che vale la pena di raccontare e di vivere – ha dichiarato l’Assessore Samonà – d’altronde ogni viaggio, ed anche questo di 32 tappe in 18 giorni, può essere un ‘naufragio verso territori sconosciuti’ che in realtà è poi un ritorno a sè stessi, quindi alla propria identità, attraverso i luoghi, la memoria, e le pietre grazie alle quali inciampiamo in questi ‘territori sconosciuti’ che divengono essenza del nostro Dna. Per cui, la Regione non poteva non esserci. E le due viaggiatrici – conclude Samonà – ci propongono proprio questo riscoprire la nostra Isola, con l’idea di un territorio cosmopolita, universale e che ha molteplici forme di espressione, così abbiamo condiviso con loro la possibilità di visitare alcuni parchi archeologici o realtà museali regionali che rappresentano proprio questa identità plurale”.

Prima tappa del tour sarà Monreale, le ragazze poi proseguiranno per Cefalù, Castelbuono ed un giro per vari luoghi delle Madonie, poi si sposteranno nel catanese, seguiranno il loro giro nel siracusano, con tappa a Pachino alla scoperta dei campi del noto pomodorino, ed ancora, tra le bellezze del barocco ragusano. Da lì proseguiranno in direzione Trapani – Mazara del Vallo, ed il 18esimo giorno, martedì 7 luglio, la tappa finale nel capoluogo siciliano.

Ma, per conoscere meglio il loro programma e tutte le sorprese che le nostre travel blogger hanno in serbo, non ci resta che seguirle sui social.