Il Palermo FC ritorna dalla trasferta di Catanzaro con un punto prezioso

Inizio gara Catanzaro- Palermo, foto tratta dalla diretta di Eleven Sport

Partita al cardiopalma per come si erano messe le cose nel secondo tempo, una per tutte dal 71° il Palermo FC gioca in nove uomini per l’espulsione al 48° di Broh, per somma di ammonizioni, e al 71°, come già accennato, per espulsione del capitano Crivello per un dubbio fallo in area di rigore. L’arbitro, secondo la mia personale interpretazione è stato troppo fiscale, che c’è costata la concessione del calcio di rigore, realizzato da Felice Evacuo.

Nel primo primo tempo, nonostante la squadra sia stata ampiamente rimaneggiata, vista l’assenza per indisposizione di alcuni giocatori titolari dovuta alla nota infezione da corona virus che ha decimato la squadra nelle scorse settimane, tutto sommato è stato un bel vedere, al 20° Kanoute si è mangiato un gol a portiere spiazzato, peccato.

Nel secondo tempo la squadra è calata di tono anche perché il Catanzaro è stato più intraprendente, ma nonostante le due espulsioni e il goal su rigore subito, il Palermo ha reagito bene e all’87° su calcio di punizione Alberto Almici ci ha regato il goal del meritato pareggio.

Tutto sommato oggi c’è finita bene, visto come si erano messe le cose in campo, la squadra mi è sembrata più reattiva e a tratti più concreta, il che ci fa ben sperare per il proseguo.

Lunedì 9 novembre alle 21 non dimentichiamolo che c’è il derby con il Catania.

Forza Palermo sempre e comunque.

Nota a parte merita Eleven Sport, la trasmissione della partita sembrava andare bene ma verso la fine del primo tempo è andata via l’immagine e nel secondo tempo la voce del telecronista era più avanti rispetto alle immagini. Meglio non commentare.