Il Palermo FC non riesce ad andare oltre lo 0 a 0 con la Vibonese

Fine partita

Peccato, due punti lasciati sul campo della Vibonese (stadio “Luigi Razza”), neanche in superiorità numerica, per l’espulsione al 60°, per doppia ammonizione, del centrocampista Giuseppe Statella, i rosanero sono riusciti a segnare neanche un goal.

Occasioni da goal ce ne sono state parecchie sia nel primo ma, soprattutto nel secondo tempo. Il loro portiere Leonardo Marson è stato una vera saracinesca. L’unica occasione per il Palermo a portiere battuto l’ha avuta Andrea Saraniti al 93°, ma un difensore della Vibonese ha salvato sulla linea. Rauti all’88° si fa negare la gioia del goal dall’estremo difensore della Vibonese, ovvero da portiere para tutto Marson. Peccato, mi aveva fatto gridare “gooaaallll” perché pensavo che non ci sarebbe arrivato a respingere il pallone invece si è allungato e l’ha deviato.

Tiro di Saraniti, salvato sulla linea di porta da un difensore della Vibonese

Alberto Pelagotti è stato praticamente quasi tutta la partita fuori dall’area di rigore, l’unico episodio pericoloso è stato all’81° su un tiro rasoterra a fil di palo di Domenico La Ragione, ma come sempre “Pelagotti c’è”, per fortuna.

Van bene, andrà meglio alla prossima, mercoledì prossimo 23 dicembre alle 15 al Barbera arriva il temibile Bari.

Forza Palermo sempre e comunque.

P.S. Le foto sono tratte dalla partita trasmessa da Eleven Sport, finalmente le partite si vedono bene e senza interruzioni.