Il diluvio universale, Cinderella e l’omaggio a Beethoven: i nuovi appuntamenti della WebTv del teatro Massimo

cinderella
Anbeta Toromani - Cinderella | Foto @Teatro Massimo Palermo

Ancora tanta musica per la webtv del Teatro Massimo da martedì 5 a lunedì 11 maggio. Il diluvio universale, un raro oratorio del 1682 di Michelangelo Falvetti; Cinderella, nella versione coreografica di Fabrizio Monteverde su musiche di Händel; e poi un omaggio a Beethoven conMaxime Pascal sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo; E Giovanni Sollima che dirige la Massimo Kids Orchestra; Nel fine settimana, la seconda parte del percorso musicale a tema Scene da un matrimonio. Mentre lunedì 11 viene riproposto Thamos, il concerto dedicato alle musiche massoniche di Mozart diretto da Gabriele Ferro.

Il programma

Martedì 5 maggio dal programma della stagione concertistica 2018, viene riproposto Il diluvio universale, raro oratorio del 1682 di Michelangelo Falvetti che si conclude con l’apparizione dell’arcobaleno, portatore di speranza. A dirigere l’Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori, Ignazio Maria Schifani; cantano i soprani Francesca Cassinari e Jennifer Schittino, il contralto Adriana Di Paola, il tenore Luca Dordolo e il basso Salvo Vitale. Il Coro del Conservatorio Bellini di Palermo è diretto da Fabio Ciulla, il Coro di voci bianche del Teatro Massimo da Salvatore Punturo. Con loro i Fratelli Mancuso per due brani da loro appositamente composti ispirandosi all’oratorio di Falvetti e alla musica tradizionale siciliana. Si tratta di un progetto sostenuto dal Dipartimento per la Formazione Superiore e la Ricerca del MIUR e realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Palermo.

Mercoledì 6 maggio in scena sulla webTv il balletto Cinderella, versione coreografica di Fabrizio Monteverde della favola di Cenerentola, interpretata nel 2016 dal Corpo di ballo del Teatro Massimo. Cenerentola, interpretata da Anbeta Toromani, viene maltrattata dalle sorellastre e dalla matrigna ma scopre la libertà e l’amore con il principe, José Perez. La favola viene raccontata da Monteverde su musiche di Georg Friedrich Händel dirette da Ignazio Maria Schifani alla guida dell’Orchestra del Teatro Massimo.

Giovedì 7 maggio viene riproposto il primo dei concerti per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven che nel 2015 vennero dedicati al compositore in occasione dei 250 anni dalla nascita. In programma l’aria Fliesse, Wonnezahre, Fliesse con il soprano Maria Chiara Chizzoni, il Concerto n. 1 op. 15 con Barry Douglas al pianoforte e la Terza Sinfonia op. 55 “Eroica”, Maxime Pascal sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo.

Venerdì 8 maggio Giovanni Sollima e la Massimo Kids Orchestra eseguono brani di Eliodoro Sollima nell’orchestrazione realizzata da Giovanni Sollima appositamente per l’orchestra di bambini e ragazzi del Teatro Massimo e Terra con variazioni per violoncello e orchestra, nella versione del 2018 per la Massimo Kids Orchestra. Un concerto dove il talento di Giovanni Sollima trascina i giovani esecutori e il pubblico.

Sabato 9 e domenica 10 maggio sulla WebTv del Teatro Massimo viene proposta la seconda parte di Scene da un matrimonio a cura di Angela Fodale: continua il percorso tematico che raccoglie momenti da opere, balletti e concerti andati in scena al Teatro Massimo e che tratta le nozze tra colpi di scena, inganni e trionfi d’amore. La prima puntata si era aperta con Don Giovanni, la seconda parte dagli scambi di coppia di Così fan tutte per arrivare alle Nozze di Figaro, quindi sempre nel segno di Mozart. Ma toccando anche Falstaff di Verdi, I puritani di Bellini, L’elisir d’amore di Donizetti, Il crepuscolo degli dei di Wagner, A Midsummer Night’s Dream di Britten e le marce nuziali di Mendelssohn e del Lohengrin di Wagner.

Lunedì 11 maggio sul sito del Teatro Massimo la programmazione della WebTv propone Thamos, concerto diretto da Gabriele Ferro e dedicato alle musiche massoniche di Mozart con la Musica funebre massonica K477 e le musiche di scena per il dramma Thamos re d’Egitto K345/336a, solisti il soprano Daniela Cappiello, il mezzosoprano Anna Pennisi, il tenore Manuel Amati e il basso Emanuele Cordaro. A completare il programma un altro brano di ispirazione esoterica, L’arrivo dell’unicorno di Francesco Pennisi con Francesca Luppino all’arpa. Orchestra e Coro del Teatro Massimo.

Ecco il link per collegarsi: 

http://www.teatromassimo.it/teatro-massimo-tv-567/