I Beati Paoli, la catacomba di Porta d’Ossuna e trekking nei monti Sicani: gli appuntamenti di ArcheOfficina

Ecco nel dettaglio i tre appuntamenti in programma domenica 1 novembre

catacomba paleocristiana di Porta d'Ossuna
catacomba paleocristiana di Porta d'Ossuna

Il Tour dei Beati Paoli è in programma domenica 1 novembre. Il tour consiste in un viaggio, con romanzo alla mano, in compagnia di alcuni dei più famosi personaggi della storia e delle location che hanno ispirato Luigi Natoli, narrando le numerose leggende ma anche gli aneddoti storici. La narrazione sarà impreziosita dalla visita guidata all’interno di due luoghi menzionati nel romanzo e usati come passaggi segreti dalla setta. Si tratta delle catacombe paleocristiane di Porta d’Ossuna, ad oggi il più esteso settore conservato della Palermo Sotterranea descritta dal Natoli, e della Chiesa di San Matteo, con la sua cripta e la cui sacrestia conserva ancora un famoso passaggio di accesso ad un cunicolo usato dalla setta. Il tour partirà con la visita della chiesa di San Matteo e della sua cripta dove si trova il cunicolo, attraverserà il mercato del Capo facendo tappa nei luoghi più famosi descritti nel romanzo del Natoli (che si potranno apprezzare solo dall’esterno a causa dell’inagibilità), per concludersi con la visita della catacomba paleocristiana di Corso Alberto Amedeo. L’itinerario è una passeggiata a piedi nel centro storico che partirà da corso Vittorio Emanuele e arriverà fino a corso Alberto Amedeo. Evento organizzato in conformità con le regole anti covid-19 con distanziamento, numero chiuso e obbligo di mascherina. L’organizzazione si riserva la possibilità di spostare o annullare il tour se le condizioni meteo non dovessero permettere lo svolgimento dell’escursione. Orario: dalle 17 alle 20 circa. Ticket: intero €12 – ridotto €8 (under 15) comprensivo di guida turistica abilitata e ingresso dei monumenti in programma. Prenotazione obbligatoria: 3279849519 | 3208361431 | info@archeofficina.com.

Continuano le aperture della catacomba paleocristiana di Porta d’Ossuna a Palermo, con visite guidate dagli archeologi della coop. ArcheOfficina. Il monumento sarà aperto domenica 1 novembre ormai negli orari invernali: dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (ultimo ingresso 17:00). Le visite si snodano attraverso i cunicoli e le gallerie del grande cimitero comunitario cristiano, appartenente alle giovani Diocesi di Panormus del IV sec. d.C., sulle cui pareti si aprono centinaia di loculi, arcosoli e cubicoli. Agli incroci principali si trovano i grandi lucernari collegati al sopra terra, usati come pozzi luce e aeratori del cimitero. Luogo di ispirazione per numerose leggende, la più famosa delle quali quella dei Beati Paoli che usavano le gallerie sotterranee del monumento come passaggi segreti. Evento organizzato in conformità con le regole anti covid-19 con distanziamento, numero chiuso, prenotazione obbligatoria e obbligo di mascherina. Il sito si trova in corso Alberto Amedeo 110 , a Palermo. Ticket: €5 adulti | €3,50 (ragazzi under 15, universitari) | gratis (bambini fino a 5 anni). Prenotazione obbligatoria: 327 9849519 | 320 8361431 | info@archeofficina.com.

Sempre domenica 1 novembre, ArcheOfficina propone un’inedita escursione tra i gioielli dei Monti Sicani; come da tradizione degli Archeotrekking di ArcheOfficina, l’intento è quello di unire al racconto storico e archeologico l’esperienza di un trekking immerso nella natura. Il tour condurrà i visitatori nel cuore dei Monti Sicani, nell’eccezionale contesto dell’Abbazia di Santa Maria del Bosco e sulla panoramica rocca del Castello di Calatamauro. La visita sarà guidata dagli archeologi di ArcheOfficina, una Guida Ambientale Escursionistica esperta del territorio e dai proprietari dell’Abbazia. L’appuntamento è alle 10 all’ingresso di Poggioreale e poi si andrà in gruppo presso la Rocca di Calatamauro, dove si visiterà la fortificazione medievale e il mulino, e si potrà godere di una splendida vista su buona parte dei Monti Sicani. Dopo il pranzo a sacco alla rocca, l’escursione prosegue con la visita dell’Abbazia Santa Maria del Bosco dove il proprietario condurrà i visitatori in una suggestiva visita guidata. Evento organizzato in conformità con le regole anti covid-19 con distanziamento, numero chiuso, prenotazione obbligatoria e obbligo di mascherina. Informazioni sul trekking: livello di difficoltà medio/basso (buona capacità fisica). Dislivello di circa m 100 con tempo di percorrenza a/r di circa 2 ore (camminando piano e con varie pause). Sono consigliate le scarpe e bastoncini da trekking (in assenza anche da ginnastica), acqua e cappellino.

Raduno: all’uscita di Poggioreale della SS 624 (Palermo-Sciacca).
Link Google Mapshttps://goo.gl/maps/wJRdiNHdZovropi86

Orario: Dalle 10:00 (raduno) alle 13:30 (fine tour).
Ticket: intero €15 / ridotto €10 (under 12) / gratis bambini fino a 6 anni.

Infoarcheofficina.com/archeotrekking-labbazia-e-la-rocca-del-bosco-del-genuardo/

Prenotazione obbligatoria: 3279849519/3208361431/info@archeofficina.com.