HIV: Test rapidi il 14, 15 e 18 dicembre nella sede di Arcigay Palermo

ARCIGAY Palermo offre la possibilità di fare il test HIV rapido capillare, gratuito e anonimo. I volontari dell’associazione si occuperanno dell’accoglienza, mentre il test sarà effettuato da un medico, il tutto in collaborazione con locali centri clinici che si occupano di HIV, il virus dell’AIDS.
Se si è sieropositivi, le cure permettono di non ammalarsi di AIDS, ma di tenere sotto controllo il virus ed impedirgli di diventare letale. Ma per iniziare le cure in tempo bisogna sapere di essere sieropositivi.

E’ questo uno degli obiettivi del  progetto ProTest, finanziato dall’Otto per Mille Valdese, che è partito anche a Palermo ieri sera, in occasione della festa Amore e Consapevolezza – Indossa la Prevenzione al Fabric Club (ex Rise Up): sono stati eseguiti test su 25 persone in due ore e mezza di attività.

Il prossimo appuntamento con ProTest è in sede di Arcigay Palermo c/o Amnesty Sicilia in via Benedetto d’Acquisto 30 lunedì 14 dalle 15 alle 18. Gli appuntamenti successivi, con lo stesso orario, saranno martedì 15 e venerdì 18. I test sono riservati ai MsM (Maschi che fanno sesso con Maschi).

Il test è un test rapido capillare di tipo COMBO che consente un’indicazione precoce dello status HIV. E’ garantita la privacy a chi si sottopone al test.

I volontari e il personale medico saranno a vostra disposizione per informazioni e per effettuare il test presso la sede di ARCIGAY PALERMO. Il test sarà effettuato da Tullio Prestileo, dirigente Medico UOC di Malattie Infettive Ospedale Civico-Benfratelli, e dai  volontari SISM Segretariato Italiano Studenti In Medicina, coordinati da Andrea Di Lorenzo.

La festa di ieri sera è stata organizzata con Nps sezione Sicilia – Palermo grazie soprattutto alla spinta propulsiva della grande Corina Nicoara e alla disponibilità di una persona assolutamente centrale e fondamentale nel movimento LGBTI siciliano: Tano Maria Marchese, a cui vanno i nostri più sinceri ringraziamenti per tutto quello che ha fatto e che continua a fare per il movimento. Un grande grazie va anche alla nostra immensa migliore amica: la favolosa drag queen La MiK!
Print Friendly, PDF & Email