Ha preso il via a Mondello la Festa del Windsurfer

In venti qualificati per le finali dello slalom. Sabato il via all’Open internazionale

Con le batterie eliminatorie dello slalom, si è aperta oggi pomeriggio a Mondello la Festa del windsurfer organizzata dal circolo Albaria. Una cinquantina di specialisti delle tavole a vela hanno dato vita ad una competizione che sta prendendo campo per la sua spettacolarità. Una sorta di slalom parallelo dello sci alpino con i surfisti a districarsi tra le boe.

Ieri, grazie ad un vento di levante di alcuni nodi, è stato possibile allestire il campo di regata giusto di fronte alla spiaggia dell’Albaria con tanti spettatori a seguire le evoluzioni dei partecipanti.

Dato l’elevato numero di concorrenti, cinquanta circa, non è stato possibile completare l’intero programma e quindi domani, sabato 25, alle 11, i venti atleti qualificati porteranno a termine la competizione.

Tra i venti qualificati per i turni finali, ci sono i cugini Casagrande e Zerillo dell’Albaria e il toscano Torzoni, mentre in campo femminile, le marsalesi Ferracane e Linares, la romana Arcidiacono e la francese Bordier.

Sempre domani, subito dopo le finali dello slalom prenderà il via alla manifestazione più qualificata, l’Open internazionale (una ottantina di atleti di sei nazioni al via) a cui farà da cornice la prova di campionato regionale delle classi Rs:x e Techno 293