Grégory Privat al Real teatro Santa Cecilia per il lancio mondiale del suo nuovo album

Privat, ospite della Fondazione the Brass Group, terrà un concerto col suo trio “Back to Palermo”, in scena al Real teatro Santa Cecilia venerdì 31 gennaio e sabato 1 febbraio con doppio turno (ore 19.00 e 21.30)

gregory privat
gregory privat

L’artista internazionale Grégory Privat sarà ospite della Fondazione the Brass Group per il lancio mondiale del suo nuovo album. In scena con il concerto “Back to Palermo” al Real teatro Santa Cecilia venerdì 31 gennaio e sabato 1 febbraio con doppio turno alle  ore 19.00 e 21.30. 

Lo scorso aprile era toccato al suo trio concludere la stagione concertistica al Real Teatro Santa Cecilia con un’entusiasmante esibizione in esclusiva nazionale che, per la prima volta, svelava il talento davvero notevole di questo pianista originario della Martinica capace di condurre la propria musica in un’affascinante crociera attraverso un jazz fortemente meticcio e dai colori accesi,come lo sono i mari che bagnano le Antille. 

Privat torna a Palermo proprio nel giorno in cui viene ufficialmente diffuso in tutte le piattaforme digitali internazionali il nuovo album “Soley”, registrato con gli stessi musicisti dell’anno scorso e coi quali sarà sul palco del Santa Cecilia anche stavolta: Chris Jennings, notevole contrabbassista mancino canadese e il giovane Laurent-Emmanuel “Tilo” Bertholo, batterista di straripante fantasia e dal fraseggio originale e ricco di colori caraibici.

Nell’occasione Privat eseguirà in anteprima dal vivo le nuove composizioni del disco (tutte a sua firma), tra cui “Waltz for M.P.”, intenso e commosso omaggio al grande Michel Petrucciani. 

Figlio d’arte (il padre José, anch’egli pianista, è stato leader della band Malavoi, una delle più celebri orchestre caraibiche) ed enfant prodige, Grégory Privat si è accostato al pianoforte ad appena sei anni e per un decennio si è dedicato a impegnativi studi classici prima d’esser rapito dalla passione per il jazz, poi divenuto il suo linguaggio musicale preferito. Successivamente trasferitosi in Francia, a Tolosa, ha conseguito la laurea in ingegneria, ma il jazz ed il pianoforte sono rimaste le sue più forti e costanti ragioni di vita. Motivazioni che lo hanno poi spinto ad approdare a Parigi, dove ha trovato una fertilissima scena e collaborazioni preziose che hanno ampliato ulteriormente i suoi orizzonti musicali, affinato ancor più le doti esecutive e compositive e consentito di imporsi nel panorama internazionale. Inevitabile, a questo punto, che Privat decidesse, nel 2011, di abbandonare la pur brillante e ben retribuita professione di ingegnere per dedicarsi totalmente a quella di musicista.

Info biglietti: bluetickets.it o tramite i  due punti di prevendita della Fondazione the Brass Group, uno presso il Real Teatro Santa Cecilia e l’altro presso Santa Maria dello Spasimo.  Infoline Fondazione The Brass Group: 091 778 2860.