sabato, 4 Febbraio 2023
spot_img
HomeevidenzaGiusto pareggio tra Perugia e Palermo

Giusto pareggio tra Perugia e Palermo

Termina con il risultato di 3 a 3 la sfida che oggi ha visto fronteggiarsi le formazioni del Perugia e del Palermo.

Il Palermo FC agguanta all’89° un prezioso pareggio allo stadio Renato Curi contro la squadra di casa, il Perugia, grazie alla rete del solito Matteo Brunori, che realizza il 3° goal per i palermitani.

I padroni di casa terminano il primo tempo con due reti di vantaggio 3 a 1. Hanno condotto la gara per quasi tutto il primo tempo. I palermitani sembravano imbambolati, subiscono l’arrembaggio della squadra di Castori (allenatore del Perugia). Ma nel secondo tempo impera ed impazza la formazione rosanero, sicuramente in camera caritatis – lo spogliatoio – Corini ha strigliato per benino i suoi ragazzi.

Primo tempo: appena al 2° minuto, il Perugia con Giuseppe Di Serio va in rete, Pigliacelli respinge il pallone sul primo tiro di Di Serio che lo riagguanta e va i rete.

Al 6° minuto l’arbitro sig. Marcenaro di Genova, concede un calcio di rigore generoso per presunto atterramento in area di rigore rosanero di Lisi da parte di Gomes. Dal dischetto Tiago Casasola non fallisce. Perugia 2 – Palermo 0.

I perugini, quindi, si trovano in vantaggio di due reti al 7° minuto del primo tempo. Per il Palermo la strada si fa in salita.

I rosanero scoraggiati tentano di reagire, ma sono i grifoni a rendersi nuovamente pericolosi, infatti al 18° Olivieri effettua una bella rovesciata che per fortuna Pigliacelli riesce a deviare per un pelino. Bravo, si è riscattato della cavolata fatta in occasione del primo goal dei perugini.

Finalmente al 23°, su una punizione battuta da Valente, Marconi compie un bel colpo di testa e batte inesorabilmente Gori. Il Palermo accorcia le distante Perugia 2 – Palermo 1.

Ivan Marconi

Si susseguono i capovolgimenti di fronte, prima una squadra e poi l’altra cercano di andare in goal. La spunta al 36° ancora una volta la formazione di casa con Marco Olivieri che realizza la terza rete per i perugini.

Il primo tempo termina con un risultato pesante per la squadra ospite: Perugia 3 – Palermo 1.

Secondo tempo: dagli spogliatori rientra in campo una squadra palermitana ben determinata. Infatti al 48° Nicola Valente va in goal, anche se il suo tiro è deviato involontariamente da Simone Santoro. Perugia 3 – Palermo 2.

Nicola Valente

Al 53° Bartolomei del Perugia sfiora il quarto goal per i bianco-rossi, ma per fortuna che Pigliacelli c’è, bella la sua parata.

Comincia poi il solito valzer dei cambi da entrambe le parti.

Al 23° è Marconi a sfiorare il goal, ma Gori (portiere del Perugia) lo riesce a bloccare.

Il Perugia si chiude bene in difesa ed i palermitani non riescono a fare gioco in area di rigore avversaria.

Finalmente all’89° Matteuccio nostro agguanta al volo un cross effettuato da Valente, il migliore in campo per me oggi, e va in goal. Tripudio dei tifosi rosanero che hanno seguito la squadra in trasferta. Anche a casa mia si è alzata una debole vocina che ha gridato a squarcia gola goooooaaaaaalllllll.

Matteo Brunori

L’onore è salvo, meno male. Per il rotto della cuffia i nostri ragazzi tornano a casa con un punto prezioso. Infatti, a come si era messa la gara, il pareggio raggiunto a fine gara rende onore a entrambe le squadre.

Mamma mia che tensione, ma tutto è bene quel che finisce bene.

Ora Corini & C. debbono pensare alla prossima sfida che sarà al Barbera, venerdì 20 gennaio alle ore 20:30, contro il temibilissimo Bari.

Una piccola raccomandazione alla Società, da parte di questo timido giornalista-tifoso, spero che oggi abbiate visto la gara, con tutte le cessioni che ci sono state in questo mercato di riparazione, la squadra attuale si è indebolita. Cari Signori, quando farete qualche acquisto di peso? Io da parte mia rimango fiducioso. Prima fate questi innesti e prima la squadra ne beneficerà in termini di resa e profitto. A buon intenditore poche parole.

Forza Palermo sempre e comunque, io ci credo. Alla Prossima gara ed ai prossimi acquisti, capisci a me.

N.B. Le foto dell’articolo sono tratte dal sito del Palermo FC.

CORRELATI

Ultimi inseriti