giovedì, 29 Luglio 2021
spot_img
HomeappuntamentiGianfranco Rosi vince l'Orso d'Oro con il film "Fuocoammare" che racconta la...

Gianfranco Rosi vince l’Orso d’Oro con il film “Fuocoammare” che racconta la tragedia dei migranti

gianfranco_rosi_orso_doroL’Italia trionfa a Berlino. L’orso d’oro della 66/ima edizione della Berlinale va all’unico film italiano in concorso, il documentario “Fuocoammare” del regista italiano Gianfranco Rosi. Ad annunciare la vittoria Meryl Streep che ha detto che tutta la giuria da lei presieduta è rimasta “commossa da questo film che unisce politica e arte, e rappresenta tutto ciò che è il Festival di Berlino“.

Il film racconta il dramma dei migranti e il grande cuore degli abitanti di Lampedusa.  “Mentre giravo il film – ha detto il Gianfranco Rosi ricevendo l’Orso d’Oro -, la tragedia mi è arrivata addosso e ho visto la morte. Non sapevo se usare quelle scene ma poi ho voluto documentare ciò che succede in mare vicino le nostre coste. Il mio pensiero va a tutti coloro che non sono mai arrivati a Lampedusa nel loro viaggio di speranza, e alla gente di Lampedusa che da tanti anni apre il suo cuore a chi arriva”.

 

Aggiornamento 21.02.2016

“La cultura, l’arte e il cinema – ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando – si confermano più avanti di disumani egoismi e meschinerie della politica. Tutta la solidarietà ai migranti, vittime di scelte e legislazioni europee criminogene, e grande ammirazione a Gianfranco Rosi e ai protagonisti di Fuocoammare, che ho incontrato l’undici febbraio scorso a Berlino, in occasione dell’apertura del Berlinale, per presentare negli stessi giorni la Carta di Palermo per la mobilità internazionale come diritto umano e
contro il genocidio di migranti”.

CORRELATI

Ultimi inseriti