Francesco Piccolo: fra Premio Strega e David di Donatello incontro al Teatro Biondo.

Il Teatro Biondo Stabile di Palermo, in collaborazione con la Libreria Modusvivendi, ospita Francesco Piccolo, vincitore del Premio Strega 2014 con il romanzo “Il desiderio di essere come tutti” e del David di Donatello 2014 ed il Nastro d’argento a , per la miglior sceneggiatura, con il film “Il capitale umano” di Paolo Virzì. Lo scrittore e sceneggiatore incontra il pubblico domani 24 settembre alle ore 20.30; conduce Eleonora Lombardo. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. Francesco Piccolo, nato a Caserta, vive e lavora a Roma. Ha pubblicato con la Minimum fax “Scrivere è un tic. I metodi degli scrittori” (1994) e poi nel ’96 la raccolta di racconti Piccolo_Strega“Storie di primogeniti e figli unici” per Feltrinelli, con cui ha vinto il Premio Giuseppe Berto e il Premio Chiara. In seguito, sempre con Feltrinelli, il romanzo “E se c’ero, dormivo” (1998) e nel 2000 “Il tempo imperfetto”. Nel 2003 esce “Allegro Occidentale”, col quale è per la prima volta finalista al Premio Strega, mentre invece vince il Premio L’Albatros. Nel 2007 pubblica “L’Italia spensierata” (Laterza) e nell’ottobre 2008 il romanzo “La separazione del maschio”, edito da Einaudi con cui pubblica anche: “Momenti di trascurabile felicità” (2010) e “Il desiderio di essere come tutti” (2013), col quale vince il Premio Strega 2014. Ha firmato sceneggiature cinematografiche per Renato De Maria (“Paz!”, “Amatemi”), Paolo Virzì (“My name is Tanino”, “La prima cosa bella”), Silvio Soldini (“Agata e la tempesta”, “Giorni e nuvole”), Michele Placido (“Ovunque sei”), Agostino Ferrente (“L’orchestra di Piazza Vittorio”), Nanni Moretti (“Il Caimano”, “Habemus Papam”, “Mia madre”), Antonello Grimaldi (“Caos calmo”), Matteo Rovere (“Gli Sfiorati”), Rossella De Venuto (“Controra – House of Shadow”) e Davide Marengo (“Un fidanzato per mia moglie”). Ha curato, infine, il laboratorio di sceneggiatura al D.A.M.S. della terza Università di Roma e collabora con riviste e quotidiani, oltre ad essere stato coautore del Festival di Sanremo, edizione 2012/13 e 2013/14, con Fabio Fazio e Michele Serra.

Print Friendly, PDF & Email