mercoledì, 22 Settembre 2021
spot_img
HomeappuntamentiFiera del Mediterraneo. Affluenza top, finale Champions su maxischermo, domenica pranzo poveri

Fiera del Mediterraneo. Affluenza top, finale Champions su maxischermo, domenica pranzo poveri

Bilancio più che positivo quello della Fiera Campionaria del Mediterraneo alla conclusione della prima settimana. Migliaia i visitatori che già nei primi giorni della 66esima edizione, inaugurata sabato 27 maggio, hanno visitato il grande polo fieristico palermitano. Stand e gazebo da ogni parte, padiglioni nuovi e un tour imperdibile tra i viali, dove è possibile trovare di tutto, dai casalinghi ai complementi di arredo, dagli attrezzi per il giardino alle concessionarie di auto e moto, le ultime tendenze in fatto di abbigliamento, oggettistica orientale, giochi per bambini, tutto per gli sposi e mezzi a due ruote elettrici con i quali in tanti fanno il giro della Fiera. Ricca anche la grande Area Food con il suo street food e altri piatti tipici. Ogni sera sul palco dell’Area Pub uno spettacolo diverso con le band del momento, a cura di Alessio Ciriminna del Dorian Art e Sasà Taibi di Radio Tivù Azzurra. E a raccontarvi ogni giorno la Fiera ci pensa Rta con le sue dirette radio televisive quotidiane.

Oggi, in occasione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, un maxi schermo sarà montato sul palco così da vedere e tifare tutti insieme la propria squadra del cuore.

Domenica 4 giugno invece, la Fiera sarà all’insegna della solidarietà. Sarà festa per quaranta senzatetto che, grazie all’associazione di volontariato Anirbas con la collaborazione dell’associazione “Gli Ultimi”, potranno avere un pranzo completo. I poveri della città saranno seduti a tavola e serviti dai volontari delle due associazioni. Perché “la Fiera è di tutti”. E’ questo il messaggio che Anirbas insieme a Medifiere vuole lanciare a tutti. Fiera, spazio di ritrovo e di condivisione per tutta la città, senza razzismi e senza discriminazioni. Il pranzo sarà finanziato dalle stesse associazioni che all’interno del loro stand in Fiera, si avvalgono della professionalità e generosità di 64 ragazzi parrucchieri della scuola Endofap Don Orione di Palermo, guidati da Giuseppe Grispo, che dietro offerte libere, effettuano pieghe a tutti i visitatori della Fiera. I fondi servono proprio a finanziare iniziative benefiche di questo tipo a sostegno dei più deboli.

CORRELATI

Ultimi inseriti