FED CUPItalia avanti tutta. La Errani conquista il secondo punto per la finale

Arriva il secondo punto per la squadra italiana nella finale di Fed Cup tra l’Italia e Russia che si sta svolgendo sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Cagliari. In un’ora e 25 minuti Sara Errani ha battuto, in due set con il punteggio di 6-1 6-4, la 18enne numero 236 del ranking mondiale Irina Khromacheva.

La giovane russa si dimostra non ancora all’altezza di una finale di Fed Cup sia per la carenza di mezzi tecnici che fisici. Ma la Khromacheva, conscia della sua carenze ha dimostrato carattere ed orgoglio. Dopo avere perso il primo set, ha giocato palle corte e discese a rete improvvise per mettere in difficoltà l’azzurra, E così la diciottenne nel secondo set si porta sul 4 pari. La Errani non cede psicologicamente all’avversaria e chiude l’incontro lasciando la russa bloccata proprio sui 4 game,

“Questa è una vittoria importante – ha detto Sara Errani a conclusione dell’incontro -. Nel secondo set sono calata di molto probabilmente anche perchè ero segnata dall’incontro di Robertina che ho seguito negli spogliatoi e che mi stressato. Non conoscevo la mia avversaria ma nonostante sia giovane, ha giocato bene.”

“E’ il miglior risultato che potevamo sperare – ha detto il ct azzurro, Corrado Barazzutti, in conclusione dell’incontro con la Errani -. Abbiamo sofferto tantissimo soprattutto nell’incontro della Vinci ma le ragazze anche quando non sono in gran forma vincono soprattutto con il cuore. Non ci sono incontri facili. Sara ha giocato molto bene ma adesso bisogna pensare agli incontri di domani.”

Appuntamento per domani alle 10.30. Scenderanno in campo Sara Errani contro Alexandra Panova.

Ninni Ricotta