Famideal porta 250 giocattoli ai bambini di Lampedusa

Famideal ha distribuito insieme al Sindaco Giusi Nicolini e alle più alte cariche Istituzionali dell’Isola 250 giocattoli ad altrettanti bambini, migranti e non. Una vera festa, piena di gioia e di emozione, quella che solo il sorriso dei bimbi sa regalare.

Ringrazio Famideal di vero cuore. Avrebbero potuto fare questa offerta anche vicino ai loro territori – afferma il Sindaco Giusi Nicolini – perché i poveri e i bisognosi sono dappertutto. Ma accettiamo con gioia, con fiducia e con speranza, perché questi gesti non solo ci dimostrano quanta attenzione e solidarietà ci sia in questo momento su questo tema, ma perché la nostra isola è stata scelta come simbolo di valori positivi in questo momento così complesso. E questo ci fa capire che sono tante le persone che la pensano come noi sui temi dellaccoglienza e della protezione della dignità dellessere umano. Loro sono di Pordenone ma fanno i Lampedusani anche a Pordenone”.

Parole importanti, quelle del Sindaco di Lampedusa, che si affiancano alle dichiarazioni di Pierpaolo Bembo, Direttore Commerciale di Famideal: “Oggi il regalo lo ha fatto lisola di Lampedusa a Famideal dandoci l’opportunità di esaudire un nostro grande desiderio. Quello di cominciare proprio da qui un percorso di riconoscenza e di impegno verso tutti coloro che ci hanno aiutati a crescere e ci hanno permesso di essere qui oggi, in una sala piena di bimbi tutti diversi e tutti uguali. Ci sono messaggi che non vanno dimenticati, specie in questi tempi difficili in cui l’odio sembra l’unica via. Ripartiamo dai bambini. Impariamo da loro e ci indicheranno la via.”

Ecco perché Famideal ha pensato ai bambini, loro saranno il nostro domani ed è importante far passare messaggi positivi di rispetto, di dolcezza e di accoglienza. Famideal, e-commerce per famiglie a capitale 100% italiano che sta registrando crescite a doppia cifra di anno in anno, inaugura proprio a Lampedusa il suo percorso di responsabilità d’impresa e lancia una call a tutte le aziende italiane, piccole e grandi, che vogliano unirsi in questa definizione di intenti. È possibile manifestare il proprio interesse sulla pagina CivuoleunGesto

Print Friendly, PDF & Email