sabato, 3 Dicembre 2022
spot_img
HomeSpazio BrassExtra Series, i concerti fuori abbonamento della rassegna del Brass

Extra Series, i concerti fuori abbonamento della rassegna del Brass

Da Daria Biancardi a Lidia Schillaci, dalle Christmas Ladies a Claudia Sala, da Francesco Buzzurro a Gegé Telsforo, da Osvaldo Lo Iacono a Tom Seals, per un’offerta musicale variegata per gli amanti del jazz in programma nei prossimi mesi

Grandi risultati per l’attività della stagione concertistica del Brass Group con il numero degli abbonamenti in aumento del 56% rispetto alla stagione passata. Si avvicinano infatti a circa 800 i jazzofili che hanno confermato la loro presenza al Real Teatro Santa Cecilia, abbonandosi a Brass in Jazz 2022-23. Ed è con questo dato che il Brass prende il volo con altre attività musicali che propone a tutta la cittadinanza con programmi variegati per target differenti e con uno scopo oltre che artistico-culturale anche sociale per la salvaguardia di beni monumentali cittadini. Con questo obiettivo, infatti, il Brass ha predisposto, come fuori abbonamento, Brass Extra Series che verrà messo in scena già a partire dall’8 e 9 dicembre al Real Teatro Santa Cecilia, l’unico teatro storico di Palermo dove viene realizzata musica jazz, con lo spettacolo della nota cantante siciliana Daria Biancardi, in tournée in questi giorni in Polonia, Bulgaria, Germania ed Inghilterra.

La stagione Extra Series prosegue il 16 ed il 17 dicembre a grande richiesta con le Christmas Ladies, il 27 dicembre ed il 7 gennaio è la volta di The Magic of Music con Lidia Schillaci e la Brass Youth Jazz Orchestra diretta dal Maestra Domenico Riina, mentre il 3 gennaio sul palco salirà Claudia Sala con guest Pippo Pollina e Francesco Moneti, il 5 gennaio i riflettori si accenderanno per Francesco Buzzurro con lo spettacolo One Man Band.

Si continua a febbraio il 10 con Osvaldo Lo Iacono ed l’11 con Gegé Telesforo 5th ed il vulcanico Tom Seals il 24 ed il 25 febbraio con Boogie Woogie & Blues Live. Questi sono solo alcuni dei nomi inseriti nel programma artistico del Brass Group e a breve verrà riaperto un altro sito storico tanto caro alla città e gestito sempre dal Brass Group, lo Spasimo. Al Blue Brass, jazz club unico che rappresenta un gioiello storico alla pari di quelli newyorkesi, andranno ad essere messi in scena diversi spettacoli di artisti residenti, dando spazio anche ai giovani talenti siciliani.

Una scelta importante quella del Brass che ha voluto offrire diverse opportunità musicali concerti in programma nella stagione. L’aumento delle repliche dei concerti deriva da uno specifico bisogno culturale a cui la Fondazione risponde con un calendario ricco di artisti, produzioni orchestrali e prime assolute. Una programmazione quella del Brass Group per un audience ampia e con target diversificato, per gli amanti del jazz e della bella musica.

E’ possibile acquistare online i biglietti collegandosi al sito www.bluetickets.it o tramite i due punti di prevendita, uno presso il Real Teatro Santa Cecilia ed un altro presso Santa Maria dello Spasimo – dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 15.30 alle 19.30.

Infoline Fondazione The Brass Group: 091 778 2860 – 334.7391972, info@thebrassgroup.itwww.thebrassgroup.it.

CORRELATI

Ultimi inseriti