È entrata nel vivo la 71^ edizione della Mostra del Cinema di Venezia

È l’attrice Luisa Ranieri la madrina della settantunesima edizione del Festival di Venezia che si concluderà il 6 settembre.
A comporre la giuria della biennale, presieduta da Paolo Baratta e diretta da Alberto Barbera, la musicista francese Alexandre Desplat che la presiede. Gli altri componenti sono: l’attrice e regista cinese, Leone d’Oro dell’edizione del 2007, Joan Chen; il Premio Speciale della Giuria della scorsa edizione con “La moglie del poliziotto” Philip Gröning; la regista austriaca Jessica Hausner; scrittrice statunitense di origine indiana, vincitrice del premio Pulitzer, Jhumpa Lahiri; la costumista inglese vincitrice di tre premi Oscar per Shakespeare in Love, The Aviator e The Young Victoria, Sandy Powell; l’attore inglese Tim Roth; la regista palestinese, Elia Suleiman; il regista attore italiano Carlo Verdone, che aveva fatto già parte della giuria nella 51esima edizione della Mostra e che quest’anno riceverà il Premio Robert Bresson.
La giuria, dovrà assegnare: il Leone d’Oro per il miglior film; il Leone d’Argento per la migliore regia; il Gran Premio della Giuria; il Premio Speciale della Giuria; la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile;la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile; il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergenti ed il Premio per la migliore sceneggiatura.
Durante la 71 edizione, verranno assegnati due Leoni d’Oro alla carriera: uno alla montatrice Thelma Schoonmaker e l’altro al regista e documentarista Frederick Wiseman.
La regista di Hong Kong, Ann Hui, presiede invece la Giuria Internazionale Orizzonti, la sezione delle nuove tendenze estetiche ed espressive, e composta da 7 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, che assegnerà – senza possibilità di ex-aequo – i premi:
– Premio Orizzonti per il miglior film
– Premio Orizzonti per la migliore regia
– Premio Speciale della Giuria Orizzonti
– Premio Speciale Orizzonti per il contenuto innovativo
– Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio.
La Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, che assegnerà il Leone del Futuro, è composta dalla regista italiana Alice Rohrwacher, Lisandro Alonso, Ron Mann, Vivian Qu e Razvan Radulescu.
Anche per quest’anno, il manifesto ufficiale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, è stato realizzato da Simone Massi che si è ispirato ad una scena de “I 400 colpi” (Les quatre cents coups) di François Truffaut e riporta l’immagine di Antoine Doinel.
Dopo il successo della scorsa edizione, è stato riproposto il progetto “Biennale College – Cinema” con tre film che vengono proiettati alla Mostra e che quest’anno sono “Blood Cells” di Joseph Bull e Luke Seomore (Gran Bretagna), “H.” di Rania Attieh e Daniel Garcia (USA) e “Short Skin” di Duccio Chiarini (Iran, Gran Bretagna).

Print Friendly, PDF & Email