DIABETEIl 14 novembre la giornata mondiale del diabete

Si può pensare e vivere il diabete in modo diverso, considerandolo una malattia con cui si può convivere perché se opportunamente affrontata non incide sulla vita di ogni giorno? Oggi la risposta è sì. È un messaggio di speranza nella lotta al diabete quello che viene da Palermo che, in prossimità della Giornata Mondiale del Diabete 2013 – 14 Novembre -, ospita eventi per sensibilizzare la cittadinanza sul diabete e sull’importanza di una corretta gestione della patologia. L’iniziativa prende il via con una simbolica ‘pedalata’ per le strade di Palermo, alla quale sono stati invitati a partecipare i rappresentanti delle principali Associazioni siciliane di persone con diabete, delle Istituzioni locali, di medici diabetologi, di infermieri e della squadra dilettantistica ‘Fly Cycling Team’ – equipe di 9 ciclisti, tre dei quali affetti da diabete di tipo 1, presente con il fondatore Andrea Pirovano -, oltre a numerosi collaboratori di Sanofi, una delle principali aziende farmaceutiche in Italia. Tante persone insieme per testimoniare che il diabete, se adeguatamente gestito e controllato, non è una patologia invalidante. L’attività fisica ha infatti un ruolo fondamentale sia per prevenire l’insorgenza della malattia, sia per tenere sotto controllo quei valori che potrebbero portare a complicanze ad essa correlate.

(Adnkronos)